motoalpinismo.it

Le moto e gli accessori => Enduro racing e dual sport => Honda => Topic started by: Lamberto on Marzo 25, 2019, 09:26:58 pm

Title: Test CRF 250 L
Post by: Lamberto on Marzo 25, 2019, 09:26:58 pm
A distanza di un anno dalla prova della CRF 250 Rally ora ho preso la CRF 250 L moto che condivide con la Rally il telaio e il motore, si differenzia dalle sospensioni di minor escursione (circa 2 cm) con un conseguente abbassamento della sella di circa 2 cm, dal serbatoio che risulta essere di 7,7 litri circa 3 in meno della Rally, ed infine le plastiche.
Così la moto risulta essere più leggera di circa 13 kg, in ordine di marcia con il pieno pesa 144 kg.
Esteticamente è carina ma non ha certo l'appeal della Rally, per contro risulta essere più "friendly", il peso, il baricentro più basso fanno si che la moto è maneggevole quasi quanto un enduro gara, i 20/30 kg in più non si sentono tranne quando il gioco si fa più duro.
Le forcelle sono molto scorrevoli e morbide come pure il mono, assorbono tutto, sono fin troppo, tant'è che sull'asfalto quando si frena il trasferimento di carico è tanto.
Forse mettendo un olio più denso qualcosina migliora, certo che con un paio di molle "giuste" il discorso cambia, comunque per essere una moto da 4.990 € direi che è tanta roba.
Queste forcelle le avrei volute su qualche KTM di buona memoria!
La posizione di guida, come la Rally, è ottima e non stanca. La sella è duretta ma è abbastanza larga da permettersi un giro da 200 km senza problemi.
Pur essendo una moto di basso prezzo, ha una qualità costruttiva più che buona, distante anni luce da una Beta ALP 4.0 che costa 500 € in più.
La Alp per passare l'omologazione Euro 4 ha perso il posto del passeggero e non ha l'ABS, mentre la Hondina è omologata per 2 ed inoltre ha l'ABS escludibile sulla ruota posteriore.
Poi in fuoristrada non sono paragonabili, le sospensioni della CRF lavorano ottimamente ed il telaio da stabilità, maneggevolezza e asseconda bene le buche.
Certamente sistemando un attimo le forcelle e il mono diventerebbe una moto anche da andature più sostenute, comunque rimane una ottima dual di piccola cilindrata.
Per provarla ho fatto un centinaio di km di asfalto con tante curve per arrivare in quota per poi provare la moto sugli sterrati.
Come dicevo per la Rally anche questa ovviamente non entusiasma per le prestazioni però devo dire che mi ha permesso ugualmente di passare una divertente e spensierata giornata di moto.
Su asfalto la moto vibra molto poco e, a differenza della Rally, questa anche a oltre 100 km/h non vibra, veramente piacevole. Sul lato consumi è eccezionale, con un guida “giusta” ho fatto oltre i 30 km/litro, la Honda dichiara 33 km/lt nella guida su percorsi misti. Su queste genere di moto cambio marcia tra i 5/6000 giri, non mi piace tirare il motore tranne quando strettamente necessario.
Comunque penso che se si dovesse guidare facendo frullare il motore (arriva sino a 10.500 giri) i consumi non scenderebbero sotto i 25 km/l.
La categoria delle CRF 250 L, KLX 250, WR 250 R è quella di moto che non entusiasmano per le prestazioni, però sono moto molto affidabili, dai costi di gestione irrisori e utilizzabili tutti i giorni.
La CRF prevede il cambio dell’olio ogni 12.000 km!!!


Ecco qualche foto:

(http://www.motoalpinismo.it/joomla/fotovarie/crf250l/IMG_0245.jpeg)

(http://www.motoalpinismo.it/joomla/fotovarie/crf250l/IMG_0246.jpeg)

(http://www.motoalpinismo.it/joomla/fotovarie/crf250l/IMG_0247.jpeg)

(http://www.motoalpinismo.it/joomla/fotovarie/crf250l/IMG_0248.jpeg)

(http://www.motoalpinismo.it/joomla/fotovarie/crf250l/IMG_0249.jpeg)

(http://www.motoalpinismo.it/joomla/fotovarie/crf250l/IMG_0250.jpeg)

(http://www.motoalpinismo.it/joomla/fotovarie/crf250l/IMG_0251.jpeg)

(http://www.motoalpinismo.it/joomla/fotovarie/crf250l/IMG_0253.jpeg)

(http://www.motoalpinismo.it/joomla/fotovarie/crf250l/IMG_0254.jpeg)

(http://www.motoalpinismo.it/joomla/fotovarie/crf250l/IMG_0320.jpeg)

(http://www.motoalpinismo.it/joomla/fotovarie/crf250l/IMG_0323.jpeg)

(http://www.motoalpinismo.it/joomla/fotovarie/crf250l/IMG_0324.jpeg)

Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: roy8 on Marzo 26, 2019, 11:00:30 am
Interessante  :OK:, ma da possessore di Suzuki drz 400s del 2001 (con all'attivo oltre 80000 km percorsi) mi piange il cuore sapere che questa honda sia una, se non unica possibile scelta per sostituire il mio amato suzuki drz. 
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Lamberto on Marzo 26, 2019, 11:37:48 am
Beh non è l'unica alternativa, come dicevo sopra c'è anche la Kawasaki KLX 250, la Yamaha WR 250 R purtroppo non viene più importata e, a mio avviso, risulta ancora la migliore del lotto.
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Enzo on Marzo 26, 2019, 12:07:22 pm
Interessante mezzo da collaudare su sterrate tipo la via del sale.
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: kermit on Marzo 26, 2019, 01:37:02 pm
proprio bellina, fai un fischio quando finisci il pieno (che la vendi)!
 :arar:
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Lamberto on Marzo 26, 2019, 01:51:35 pm
proprio bellina, fai un fischio quando finisci il pieno (che la vendi)!
 :arar:

 :93:
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: vin-lap on Marzo 26, 2019, 03:59:09 pm
Beh non è l'unica alternativa, come dicevo sopra c'è anche la Kawasaki KLX 250, la Yamaha WR 250 R purtroppo non viene più importata e, a mio avviso, risulta ancora la migliore del lotto.
aggiungerei la fantic 250....
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: alex on Marzo 26, 2019, 04:55:53 pm
Beh non è l'unica alternativa, come dicevo sopra c'è anche la Kawasaki KLX 250, la Yamaha WR 250 R purtroppo non viene più importata e, a mio avviso, risulta ancora la migliore del lotto.
aggiungerei la fantic 250....

E le SWM.
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: roy8 on Marzo 26, 2019, 06:20:15 pm
Beh non è l'unica alternativa, come dicevo sopra c'è anche la Kawasaki KLX 250, la Yamaha WR 250 R purtroppo non viene più importata e, a mio avviso, risulta ancora la migliore del lotto.
Si la kawasaki klx 250 mi attira leggermente di più,ma anche questa penso non venga più importata in Italia.
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: roy8 on Marzo 26, 2019, 06:30:59 pm
Fantic e SWM (premetto che non ho mi indagato che modelli propongono),ma comunque saranno sicuramente moto poco vendute, per sostituire il Suzuki (che mi sà che terrò a vita) vorrei una super affidabile giapponese .
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Lamberto on Marzo 26, 2019, 07:41:07 pm
Interessante  :OK:, ma da possessore di Suzuki drz 400s del 2001 (con all'attivo oltre 80000 km percorsi) mi piange il cuore sapere che questa honda sia una, se non unica possibile scelta per sostituire il mio amato suzuki drz.

L'alternativa valida sarebbe la nuova Honda CRF 450 XR (da non confondere con la RX che è racing), peso 130 kg, prezzo 10.990 €, peccato per il costo sennò un pensiero ce lo farei.
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Simo75 on Marzo 26, 2019, 08:53:41 pm
complimenti per la recensione e per il mezzo, questa hondina sembra proprio divertente e anche adatta per un uso dual, mi piace molto il frontale e le linee di un pò meno il portatarga originale  sm415

ma cosa va a sostituire?  sm17

Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Valchisun on Marzo 26, 2019, 10:21:50 pm
Purtroppo ci saranno almeno una ventina di chili di sovrastutture di plastica soltanto nella zona del portatarga....E' anche vero che i giappi, specie Honda, mette a norme i Codice della Strada anche le moto da fuoristrada alla strgua delle stradali, comunque credo che si possa alleggerire un po' rimanendo a norma del Codice, scommetto che ci hai gia' pensato... sm17
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: kermit on Marzo 27, 2019, 12:33:05 am
proprio bellina, fai un fischio quando finisci il pieno (che la vendi)!
 :arar:

 :93:

 :OK: si sa mai, mio fratello buttava un occhio in giro...
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: vin-lap on Marzo 27, 2019, 09:01:58 am
in questa fascia di prezzo ci sono anche le Asiawing 250 e 450......
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Enzo on Marzo 27, 2019, 09:43:58 am
Visto che per fare il test di questa moto l'hai comprata, compra il Guzzi e fai un bel report che di Kermit non mi fido.  :arar:
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Valchisun on Marzo 27, 2019, 10:02:20 am
Tra Guzzi e Honda la pelle d'oca e le emozioni forti sono all'ordine del giorno.... :bins: :arar:
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Lamberto on Marzo 27, 2019, 10:02:43 am
Visto che per fare il test di questa moto l'hai comprata, compra il Guzzi e fai un bel report che di Kermit non mi fido.  :arar:

Piuttosto vado a piedi!  sm444 sm444
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Enzo on Marzo 27, 2019, 10:49:42 am
Tra Guzzi e Honda la pelle d'oca e le emozioni forti sono all'ordine del giorno.... :bins: :arar:
Ah, i bei tempi del CBR 900RR, della R1 a carburatore, del GSX 1100.... La Kawasaki neanche la considero  :arar:
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: kermit on Marzo 27, 2019, 01:37:12 pm
Visto che per fare il test di questa moto l'hai comprata, compra il Guzzi e fai un bel report che di Kermit non mi fido.  :arar:

Piuttosto vado a piedi!  sm444 sm444

potresti diventare il mio concessionario di fiducia!


Enzo: ruga no i ball! vai e provala, fregatene del colore e GUIDA!
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Enzo on Marzo 27, 2019, 06:01:23 pm
Non voglio nemmeno provarla, non ho neanche guardato le prove delle  riviste. Discorso chiuso per me.
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: alex on Marzo 27, 2019, 09:01:32 pm
Visto che per fare il test di questa moto l'hai comprata, compra il Guzzi e fai un bel report che di Kermit non mi fido.  :arar:

Piuttosto vado a piedi!  sm444 sm444

 sm440 


 adoremus
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Bikerider on Marzo 30, 2019, 11:20:17 am
L'hondina mi piace, come pure le altre piccole dual, purtroppo non hanno mai avuto un gran riscontro da noi, ed anche per questo non le importano più.
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: kermit on Marzo 30, 2019, 02:40:50 pm
beh, però credo che sia più soft rispetto alla easy 230 o sbaglio?
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Valchisun on Settembre 22, 2019, 10:27:42 am
Ieri guardavo la Honda Crf di Motaldo, mi stavo chiedendo il motivo per cui la Honda deve adottare un telaio "finto" alluminio, nel senso che le travi discendenti del telaio, pur essendo di banalissimo acciaio vengono disegnate per assomigliare al classico profilato rettangolare in alluminio..... :omo:  Comunque non mi avranno mai.... :arar:
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Enzo on Settembre 22, 2019, 11:53:38 am
L'acciaio non è mai banalissimo  :arar:
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Bikerider on Settembre 22, 2019, 02:45:34 pm
Family feeling
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Lamberto on Settembre 22, 2019, 03:05:55 pm
Mah....
avevo venduto la mia CRF 250 L ad Aldo poi, come mi è accaduto alcune volte, mi sono pentito e la scorsa settimana l’ho ripresa  sm442 certo il motore si sa quello che può dare ma ci fai di tutto abbastanza bene e, pur costando ‘solo’ 5000€, ha una qualità che altre moto se la sognano.
Sto aspettando che sul mercato qualcuno presenti una piccola Adventure da 350/450 cc che sostituirebbe perfettamente la piccola CRF e l’Africa Twin.
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Pinnino on Settembre 22, 2019, 06:49:20 pm
Beh mi pare che a breve KTM non dovrebbe presentare l Adventure 390?
Prima della L hai avuto la Rallye? Ci stavo facendo un pensierino...
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Lamberto on Settembre 22, 2019, 07:06:49 pm
Si avevo avuto la Rally e mi è piaciuta, non l’ho ripresa perché avevo problemi a caricarla sul furgone.
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Bikerider on Settembre 22, 2019, 09:19:38 pm
Si avevo avuto la Rally e mi è piaciuta, non l’ho ripresa perché avevo problemi a caricarla sul furgone.

I told you  sm442
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: gianga on Settembre 22, 2019, 10:51:26 pm

La CRF prevede il cambio dell’olio ogni 12.000 km!!!


Sarà un refuso...da criminali lasciare l'olio a friggere per 12000 km :omo:
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: motaldo on Settembre 23, 2019, 09:15:51 am
L'ho provata di recente in un giro di fuoristrada leggero con Nonno Miki e l'ho parecchio rivalutata in quanto si è dimostrata leggera di conduzione, ma anche stabile e veloce.

Tempo fa avevo fatto un giro del sale in solitaria e non mi aveva entusiasmato (a parte il grosso pregio di essere una delle poche vere dual: 100 km di asfalto, 100 di sterrato e ritorno).

Questa volta non avevo il carico di bauli o borsoni e forse per questo mi è sembrata ancora più sincera e prevedibile: mai una scodata (....e come potrebbe....) ma neanche scartamenti sull'anteriore né fondocorsa delle morbidissime sospensioni
.....e dire che ero in bagarre con Alp 200, Alp 400, Honda Easy , Ktm Freeride 350 ecc.



Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Michel on Settembre 23, 2019, 10:39:28 am
Bellissima motoretta, mi era piaciuta tanto in versione Rally.
Ho visto anche la nuova XR...molto bella, peccato non sia omologata per il passeggero  :SAD:
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: alex on Settembre 24, 2019, 03:08:17 pm

Sarà un refuso...da criminali lasciare l'olio a friggere per 12000 km :omo:

Non è detto. Dipende dal motore e dall'olio.
Per fare un esempio, al 950/990 LC8 KTM è prescritto il cambio olio/filtro a 7500 Km.
In realtà, una volta trovato l'olio ideale (e NON è il Motorex!) un LC8 a quel chilometraggio ha ancora un olio limpido e con le sue belle caratteristiche (parlando ovviamente di uso principalmente stradale e non di uno alla Sala).
In pratica, basterebbe cambiare il filtro olio, quello si perchè è molto piccolo e tenendolo troppo si intasa ed implode, e poi l'olio al tagliandone alternato dei 15.00
Basterebbe ho detto, eh!  :hee20hee20hee:
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: gianga on Settembre 24, 2019, 09:01:20 pm
Premesso che le convinzioni spesso derivano dalle proprie esperienze dirette, per quanto mi riguarda (DR 650) difficilmente arrivo ai 6000 km prescritti per il fatto che a quel chilometraggio l'olio non si presenta benissimo, sembra discretamente cotto. Ma già verso i 4000 km la moto mi chiede l'olio nuovo e me lo comunica mediante il cambio che comincia a perdere di fluidità di funzionamento. Non so se le temperature di funzionamento siano le stesse di una 250, forse sta li la differenza e probabilmente un motore piccolo stressa meno il lubrificante.

Per il filtro invece posso dire che (sempre esperienza diretta) cambiarlo ogni volta sembra davvero uno spreco: per due volte non l'ho sostituito e così a circa 20000 km l'ho voluto analizzare facendolo a pezzi, tirando fuori il materiale filtrante per cercare di capirne lo stato. Così ad occhio potrei dire che aveva almeno un altro 50% di vita davanti, pochissime tracce di residui carboniosi e gran parte della superficie appariva ancora efficiente... :SAD:
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Lamberto on Settembre 24, 2019, 09:21:57 pm
La tua moto ha il raffreddamento ad aria e sicuramente stressa molto di più l’olio.
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: gianga on Settembre 25, 2019, 09:10:00 am
Ha il sistema SACS di raffreddamento aria/olio che probabilmente se da un lato migliora il raffreddamento di alcune parti della termica, dall'altro porta ad uno stress maggiore proprio dell'olio...
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: osvaldo on Ottobre 11, 2019, 01:55:36 pm
molto bellina. mi sai fare qualche confronto con l'alp 350, specie quella del 2019? dici meglio questa per un uso casa->lavoro + giretti tranquilli in off nel weekend?
mi sa che se mi annoio del caballero ci faccio un pensierino

ma....anche questa mi sembra abbastanza pesantuccia per me pero'  :-(
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: Lamberto on Ottobre 11, 2019, 02:47:11 pm
Della ALP 4.0 ho avuto due modelli, uno della prima serie ed uno più recente ma non 2019, comunque cambia poco in quanto la moto è sempre la stessa.
Il confronto, a parte il motore, è impietoso.
La CRF è una moto, con un telaio serio e delle sospensioni che, anche se morbide, lavorano discretamente. Per la ALP le sospensioni sono messe li per estetica e basta, è sufficiente provare a prendere tre buche di seguito per capire le reazioni anomale della moto.
La forcella è modesta e il moto duro e non lavorano in armonia.
La posizione di guida della ALP è avanzata e, nella guida in piedi, hai il manubrio contro le gambe ed il controllo della moto è molto precario.
Della ALP, come dicevo sopra, è positivo il motore in quanto è un 350 e quindi ha più potenza, per il resto è solo negativa.
Il cambio della Honda è morbido mentre quello del motore Suzuki è piuttosto duro da azionare.
Anche sotto il profilo del comfort vince la CRF, quest'ultima ha solo un motore tranquillo che comunque le fa fare di tutto.
Poi con la CRF porti il passeggero ed hai l'ABS, con la ALP no.
Ultimo ma non di secondaria importanza, le finiture della Honda, pur essendo una moto economica, non sono da confrontare con quelle della BETA...
Title: Re: Test CRF 250 L
Post by: osvaldo on Ottobre 21, 2019, 01:04:54 pm
Ok grazie. Vediamo come si comporta il caballero nei prossimi mesi poi magari a primavera decido... Certo che il caba, anche se limitato in off, perlomeno ha 40 CV con un bel tiro, passando a questa la differenza la sento mi sa... i il peso purtroppo non cambia di molto.
Sull'affidabilità invece credo ci sia un abisso :-|