Visualizza messaggi

This section allows you to view all posts made by this member. Note that you can only see posts made in areas you currently have access to.


Messages - aldo canale

Pages: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 »
1
Enduro stradali / Re: Honda Falcon NX 400 I.
« on: Aprile 18, 2020, 05:08:03 pm »
Per fortuna....

2
Enduro racing e dual sport / Re: Beta 300 RR
« on: Marzo 11, 2020, 09:34:25 pm »
 Ciao Enzo, sono Aldo anch'io, se organizzi un giretto, quando si potra', anche un anziano ed una donnetta verrebbero volentieri....poi come ti ho gia' detto, quando vorrai potremmo ricambiare con molto piacere dalle noste parti. Hai una gran moto.

3
Vendo / Re: KTM 125 EXC SIX DAYS ARGENTINA
« on: Aprile 06, 2019, 01:58:18 pm »
Moto venduta, Grazie.

4
Vendo / KTM 125 EXC SIX DAYS ARGENTINA
« on: Marzo 29, 2019, 02:07:04 pm »


E' in vendita la moto di Zia Paola, Ktm 125 EXC modello Six Days 2015 Argentina, targato agosto 2014.

Motore comp.etamente revisinato in ogni sua parte dacirca 100 ore, gomme 100%, kit omologazine completo, plastiche fluo montate con adesivi nuovi, plastiche originali disponibili, parvamotore in alluminio, paramarmitta Ciarlo, paradisco anteriore, coperchio frizione Rekluse, cruna catena TMD, pedane maggiorate, tappo e maniglia sollevamento P.P., ripari forcellone, corona bimetallica, sgancio rapido pastiglie freno post., radiatori rinforzati e pararadiatori.

La moto viene consegnata con 2 kit di molle ant e post, sella bassa, filtri, leve frizione e freno ant. di ricambio, candela, pistone di ricambio.

Prezzo richiesto 5.650 euro voltura a carico acquirente.

Grazie.

Aldo Canale
348 3107338
aldo.canale@alice.it

5
Vendo / Re: vendo Yamaha Triker 250 4t
« on: Settembre 25, 2018, 02:13:15 pm »
Moto venduta! Grazie.

6
Vendo / vendo Yamaha Triker 250 4t
« on: Agosto 10, 2018, 03:18:51 pm »
Vendo il Yamaha Triker 250 4t del 2005 con circa 17.000 km di mio papa' che a 84 anni smette di andare in moto.
Bauletto, paramani, tagliando e revisione fatti, gomma posteriore nuova di scorta, gomma anteriore originale di scorta in buone condizioni.
La richiesta e' di 2.800 euro trattabili, non posso valutare permute.
Sono contattabile qui in mp, al 349 3253483 o alla mail paolabertaniola@gmail.com
Grazie, ciao

7
Beta / Re: Uork in progress
« on: Gennaio 29, 2016, 06:47:48 am »
Dopo tonnellate di Ossitocina (andate a vedere a cosa serve) il mitico ha partorito!!
Alleluia Alleluia  :hee20hee20hee:

Quindi ha partorito l'acquisto ed adesso gli viene la montata lattea  sm413 sm414 :gno:

8
Beta / Re: Uork in progress
« on: Gennaio 28, 2016, 11:58:23 pm »
Valchi alla prima occasione mi fai fare qualche metro perchè sono molto curioso, naturalmente il 200 è a Tua disposizione.....

Grazie Aldo

9
Moto da trial e free ride / Re: INFO SPECIAL TRIAL
« on: Gennaio 26, 2016, 12:30:08 pm »
Capisco,non e un operazione semplice ma ho questa idea in mente(special su base beta Rev),spero che voi possiate aiutarmi in questi quesiti tecnici.
Vedo di riformula per bene i dubbi in pochi concetti:

Cosa devo fare: Sto realizzando una special su base trial e vorrei montare sia al posteriore che all anteriore due cerchi da 19 e qui mi sorgono alcuni dubbi:

1)secondo voi posso raggiare i miei mozzi da trial sui cerchi da 19?con quali problemi?i canali saranno abbastanza larghi per tollerare un anteriore da 110\120 e un posteriore da 130\140?( scusate la mia ignoranza in materia).

2)diversamente se dovessi acquistare dei cerchi completi da 19(mi costeranno molto di più rispetto alla soluzione precedente) dove potrei acquistarli?
Per tollerare le misure di pneumatici da me indicati che misure di mozzi all anteriore e posteriore dovrei acquistare?

3)con un 120ant e un 130\140post per utilizzo stradale che pneumatici mi consiglate?
Grazie a tutti per l aiuto.

Benvenuto, mi permetto una domanda: perche' lo fai?

Ciao Aldo

10
Drive in / Re: Oggi ho commesso un atto impuro!
« on: Gennaio 23, 2016, 09:51:53 pm »
GRAVISSIMOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!

11
Beta / Re: Seduto sulla Beta 300 X Cross Trainer
« on: Gennaio 22, 2016, 06:14:58 pm »
Di Beta ne ho avuto uno solo un RR 300 Factory 2014 che ho tenuto 8 mesi facendo 160h di enduro tranquillo, non ho rotto plastiche, il motore e l'accensione sempre irreprensibili.

Gli adesivi costano poco e valgono meno, la verniciatura e la cura dell' assemblaggio sono sicuramente migliorabili, ho bruciato il led posteriore.

La forcella, Marzocchi a cartuccia chiusa, anche sistemata mai stata soddisfacente.

Un prodotto sicuramente perfettibile con caratteristiche telaistiche, di misure alle quali non mi sono mai adattato, infatti l'ho venduta.....pero' non si e' mai "smontata".

Naturalmente bisogna dire che sono caduto poco, sono anziano e ne ho fatto un uso amatoriale.

Ciao Aldo

12
Fotografia / Re: Sono gia' in azione.......
« on: Gennaio 10, 2016, 10:59:47 am »
Ciao Bibo,
io sono alto 182 cm 87 kg Paola e alta 168 cm 55 kg. Se ci pesiamo vestiti da moto pesiamo circa 12 kg in più.

Ho misurato l'altezza sella con questo metodo: moto verticale senza cavalletto dopo aver subito alcune compressioni, metro da muratore appoggiato alla pedana leva caccia gomme sulla sella in orizzontale lettura.

Risultato altezza sella mia moto 92 cm, altezza sella moto di Paola 90. Sella bassa su entrambe, copertoni diversi io ho una 523 KX lei una 416x, le sue sospensioni hanno molle tenere e sono più sfilate.

Su entrambe le moto sono stati fatti degli aggiustamenti motoristici per renderle adatte all'uso  a cui le sottoponiamo

In effetti il carattere del motore delle 2 moto è molto diverso ed il 200 è un compromesso fra un 125 ed un 250 con il peso di un 125. Pesato con un poco meno di mezzo serbatoio pesa 96 kg con la mousse posteriore, il 125 pesa un pelo di più ma ha un silenziatore diverso.

Questi dati li ho tutti verificati "strumentalmente" da qui in avanti parliamo di sensazioni.

La Freeride pesa sotto i 100 e con questo dato fa pari-patta con il 200, non ho misurato quanto è alta di sella: io tocco con 2 piedi come sul 200, Paola con la punta come sul 125.

Di Freeride ne esiste una prima versione, che ho provato, sulla quale era ancora presente la valvola di scarico. Dopo la moto é consegnata senza valvola di scarico. Il motore penso di poter dire che si possa avvicinare come concetto e funzionamento ad un vecchio trial certamente più moderno, regolare nel funzionamento, pronto, abbastanza potente lineare.

Molto rumoroso e secco di scarico, manca la leva della messa in moto e questo per me, visto l'uso che faccio della moto è un problema. Sicuramente io predisporrei la moto per il collegamento veloce al mantenitore quando non in uso.

Parlando di autonomia è leggermente inferiore sul Freeride, il filtro dell'aria è annegato nel serbatoio, come se fosse un aspirapolvere, e subisce l'acqua che arriva dallo spazio che c'è fra il parafango e la sella. in caso di uso invernale gravoso è un problema perchè dopo la moto, non avendo la pedivella deve essere spinta.

La forcella è una 43 che penso che di fatto provenga dai mini cross il mono bho. Per andare a fare motoalpinismo direi sufficienti, se si forza un poco il ritmo, unitamente al telaio, oserei dire da starci molto attenti.

Freni in linea con tutto il resto inferiori all'EXC, dove in talune situazioni il posteriore si scalda.

Nel forcellone della FreeRide non entrano i copertoni 140 da enduro.

Conclusioni: le 2 moto hanno lo stesso marchio ma non sono parenti.

Gli Exc sono il riferimento delle moto da enduro, il 200 è una moto particolare perché ha una cilindrata stupida che la penalizza nelle gare, però pesa come un 125 va quasi come un 250, messa a posto ha un gran sottocopia, non mette mai in imbarazzo come potenza, non stanca, l'asfalto non è il suo ambiente naturale e se si deve tornare dalla via del sale ci vuole pazienza...

La FreeRide sinceramente ritenevo avesse un successo commerciale maggiore e forse il problema principale deriva da quella che è anche la mia sensazione: bella idea, ma con tante cose che mancano......altezza sella, autonomia, freni, telaio, sospensioni, messa in moto....ed alcune cose di troppo...rapporto prezzo/prestazioni, rumore

Con il 200 vado ovunque, compreso il campo da cross, e mi sento molto sicuro.
Con il FreeRide vado a spasso con facilità, ma se gli amici alzano il ritmo devono aspettarmi....a quel punto un bel Fantic 240 da 1.500 euro è meglio, almeno ha l'avviamento e prenderà valore nel tempo e fa forse meno rumore.

Altra cosa, che mi piacerebbe provare, è il nuovo Beta almeno li non si fa più miscela.

Aldo

 

13
Fotografia / Re: Sono gia' in azione.......
« on: Gennaio 09, 2016, 09:22:54 am »
Se ti fa piacere provare il 200 EXC, il mio e' bassino, con l'espansione, poco pesante, non ha il motorino d'avvianto ma gli ultimi si.......dimmelo che ci mettiamo d'accordo sui dettagli.
Ciao Aldo
Il problema e sapere portare quella moto come fai tu , mi era piaciuto vederti guidare al raduno, sempre leggero sulla moto.
A quella moto ci sono arrivato per gradi con un ragionamento che per taluni aspetti e simile a quello del Valchi.
Premetto che tutto sommato io e Paola in moto ci andiamo abbastanza, infatti dal raduno ad arrivare ad oggi abbiamo fatto circa 150 H.

Vengo dal trial anni '70, ho fatto qualche km con la gamma XT/TT, 7 anni di MTB, e poi mi sono ricomprato un trial moderno nel 2007 il Beta Rev 270 o 290 non ricordo.

Bene all' epoca potevo andare in moto ogni 15 giorni, facevo le zone con i vecchi amici che non hanno mai smesso: una grande fatica, tanti rischi, poco divertimento.
Ho permutato il Beta con un KTM 125 ed ho cominciato a fare qualche giretto "enduro" nel mio caso "endmolle", sono rinato mi divertivo e tornavo a casa felice.
Poi è arrivata nel 2007 Paolina e da li abbiamo iniziato a condividere più tempo in moto, circa 1 volta alla settimana.
Qualche garetta i trofei vecchia Husqvarna, Ktm, la Grappe, l'Aveionnaise, il memorial Soler qualche cavalcata ecc.......
In mezzo Ktm 125, Ktm 250 4t (unico 4T), 2 Hsq 125, Ktm 250 2t, Husaberg 250 2t, Beta RR 300 ed infine EXC 200 attuale

Per me il trial sono le zone, se devo mettere la sella al trial sono più comodo ma la moto continua ad essere senza telaio,serbatoio, sospensioni e freni o meglio ad averli per una cosa che io non posso e non voglio fare. (ritengo di non essere più sufficientemente atletico)

Gli ibridi li ho provati (Ktm Freeride 2 e 4T), Scorpa, non ho provato e mi piacerebbe il Beta, per me sono l'evoluzione del punto precedente (trial) sono un poco più comodi, hanno più motore ma mancano le solite cose e se forzi un poco, poco la mano diventano pericolosi.

Per me la moto può essere solo 2t, le altre sono trattorini che van bene nell' orto.......

Con le cilindrate piccole vai ovunque, le grosse sono decisamente "belle" ma fisicamente molto impegnative almeno per me che sono entrato nel 58esimo anno.

Il 200 è, per me, il giusto compromesso pesa meno di 100 kg, ha freni e sospensioni, un serbatoio che ti permette di fare 100 km (se carburata giusta) un poco più di motore di un 125 che in ogni caso non mette in imbarazzo.

E poi viene la scelta di dove andare, tendenzialmente non facciamo strade bianche, primo perché non mi piacciono, secondo perché sono pericolose.....se vai come devi andare vai forte, rompi le palle a tutti e rischi di passare di sotto o centrare un trattore...a me piace andare un pochino più nel tecnico perché le velocità in gioco sono più basse, normalmente andiamo dove il 90% dell' utenza non conosce o non si avventura.

Sicuramente io non sono basso, ma per esempio Paola non è alta ma le moto si possono dotare di sella basse e si possono sfilare e mettere a posto le sospensioni poi con l'uso delle gomme giuste si recuperano ancora qualche cm.....

Concludendo con il trial si fa trial, con un vecchio Xt le strade bianche, con una FreeRide niente, con l' enduro strade bianche ed enduro.

Un'altra cosa importante ciascuno ha il suo metro, tutti i parari devono essere rispettati, e sono a loro modo "giusti"

Ciao, grazie.

Aldo

14
Fotografia / Re: Sono gia' in azione.......
« on: Gennaio 08, 2016, 03:03:42 pm »
Se ti fa piacere provare il 200 EXC, il mio e' bassino, con l'espansione, poco pesante, non ha il motorino d'avvianto ma gli ultimi si.......dimmelo che ci mettiamo d'accordo sui dettagli.
Ciao Aldo

15
E’ nata l’Associazione Sportiva Dilettantistica “Ruote in Liberta’Piemonte”, e questo gruppo che prende lo stesso nome sarà la sua voce su FB.
I promotori sono: Paola Bertani, Giorgio Francone, Carlo Grangetto, Paolo Onoscuri, Giorgio Gardiol, Mauro Cardetti, Fabrizio Ceccotti ed Aldo Canale.
Tutti praticanti attivi dell’escursionismo su strade a fondo naturale con motociclette da “Enduro”
Gli obiettivi dell’associazione sono la promozione ed il coordinamento delle attività di escursionismo su strade a fondo naturale con i mezzi meccanici (bici, auto, motoslitte,quad e motocicli).
Naturalmente la nostra porta è aperta per ogni altro ente o Federazione che abbia il nostro stesso interesse.
In tale ambito sono state identificate delle attività prioritarie ed esattamente:
Costituzione dell’ A.S.D. Ruote in Libertà Piemonte (fatta)
Creazione di un fondo cassa per le prime spese (fatto)
Convenzione con studio legale per tariffazione agevolata per ricorsi eventuali (fatto)
Incontri preliminari con i Signori Sindaci della zona (fatto)
Stesura del vademecum comportamentale degli escursionisti (fatto)
Stesura del vademecum comportamentale in caso di incontro con G.E.V. (fatto)
Come vedete è tutto fatto, mancano solo i tesserati che ci aiuteranno ad abolire il fuoristrada ed a far decollare l’escursionismo su strade a fondo naturale.
Motivo per cui il giorno 8 ottobre 2015 alle ore 20,30 saremo lieti di ospitarVi a Pinerolo nel Teatro Incontro Via Caprilli 31 (sotto la Chiesa Madonna di Fatima)
A breve pubblicheremo la scaletta dettagliata della serata.


Pages: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 »