Visualizza messaggi

This section allows you to view all posts made by this member. Note that you can only see posts made in areas you currently have access to.


Messages - dllgrg

Pages: 1 2 3 4 »
1
Presentazioni / C'è qualcuno di Bolzano ?
« on: Marzo 02, 2020, 11:45:40 pm »
C'è qualcuno di Bolzano che frequenta questo sito ?

Contatti anche in mp.

2
Montesa / Re: info 4Ride
« on: Gennaio 30, 2020, 06:32:38 pm »
Prima di installare il FPK sono arrivato ai 95,
dopo l'installazione del FPK sono arrivato sulla superstrada ai 125.
Ovviamente ti sembra di decollare a momenti.
Le gomme tassellate ed il telaio della moto non sono adatte a quella velocità.
Comunque ci arriva.
Io nei trasferimenti su asfalto viaggio tranquillamente a 50-60 km/h senza problemi.

3
Montesa / Re: info 4Ride
« on: Gennaio 20, 2020, 05:59:21 pm »
Per quanto riguarda il prezzo del nuovo,
non spaventarti:
se ne trovano nuove a 6.700.

Per quanto riguarda il prezzo dell'usato,
se ne trovano a partire dai 4.000 €.

Se vuoi parlarne contattami in privato che Ti do il numero del mio cellulare.

4
Motore / Re: FPK 4ride
« on: Dicembre 21, 2019, 06:36:10 pm »
Io ho acquistato una 4Ride usata con 3,5 km di percorrenza.
L'ho utilizzata per circa 500 km ed alla fine del rodaggio e dei 6 mesi di garanzia ho fatto installare il FPK.

La differenza di prestazioni per quanto riguarda la velocità,
verificabile con il tachimetro,
è passata da 95 a 125 km/h.
Anche l'incremento di potenza è notevole,
pur non avendo strumenti per dare dei dati oggettivi.
Ovviamente anche la differenza di rumorosità,
visto che si apre lo scarico.

Io sono contento della scelta fatta e la rifarei.



6
Filosofia motoalpinistica / Re: Lunghe trasferte con Trial
« on: Luglio 09, 2019, 02:04:37 pm »
Anch'io,
col Montesa 4Ride,
cerco di essere "più a norma che sia possibile":
targa con l'innesto a baionetta da togliere appena vai sul proibito,
specchietto pieghevole,
ecc.

Poi conto molto sull'"effetto sorpresa-effetto pietà":
quando mi tolgo il casco e vedono l'ampia pelata di un più che sessantenne flaccido e decadente le forze dell'ordine solitamente rimangono prima sorprese e poi impietosite.

Scherzi a parte:
in 36 anni di fuoristrada ho preso solamente 4 multe,
tutte dalla forestale.

7
Filosofia motoalpinistica / Re: Lunghe trasferte con Trial
« on: Luglio 03, 2019, 06:00:59 pm »
Anch'io Ti sconsiglio di spendere soldi su una moto da trial per cercare di metterla a norma CdS.
Meglio venderla ed acquistare un trial specifico,
come il Montesa 4Ride,
o un enduro leggero,
come il KTM Freeride.

8
Comunicazioni / Re: Promozione Red Moto - su Montesa
« on: Giugno 19, 2019, 02:20:48 pm »
Grazie per la comunicazione.

Ottima notizia.

Cambia poco in realtà rispetto alle offerte che già praticano i concessionari.

10
Montesa / Re: Motesa 4 Ride
« on: Ottobre 16, 2018, 09:15:30 pm »
Io ne ho una.
Ti ho inviato MP con recapito telefonico se volessi telefonarmi.

11
Montesa / Video 50° anniversario Montesa Cota
« on: Ottobre 09, 2018, 08:26:52 pm »
Provate a gustarvi questo :

https://www.youtube.com/watch?v=CHHpbGKQO_w




12
Montesa / Re: Test 4Ride 2018
« on: Ottobre 08, 2018, 01:56:04 pm »
Condivido quanto dice Enzo per la tecnica della messa in moto:
è identica a quella del Cota 250-260 e se non va occorre alzare il minimo.

Per quanto riguarda l'impossibilità di metterla in moto sul cavalletto,
visto che è a dx come la leva della messa in moto,
il concessionario Ameriomoto di Ceva (CN) vende un kit che consiste nella stampella sx di una Honda 250 CRF che si inserisce nell'attacco del poggiapiede sx,
in questo modo la moto è più verticale e si può mettere in moto stando con la gamba sx sul poggiapiede.

Oltre a questo,
lo stesso Ameriomoto vende dei braccetti da inserire alla base dell'ammortizzatore posteriore,
al posto degli originali,
che consentono di abbassare la moto di 5 cm.
Io l'ho fatto e mi trovo benissimo.

13
Montesa / Re: Test 4Ride 2018
« on: Ottobre 07, 2018, 07:04:08 pm »
In questi giorni ho fatto montare il Full power kit.
Costo: 150 €. + IVA.
Lavoro del meccanico: 2 ore.

Come prevedibile le prestazioni sono aumentate,
così come il rumore.
La potenza non posso misurarla a occhio,
ma si sente.
Idem il rumore,
ma fortunatamente aumenta solamente quando si apre il gas,
quindi è possibile attraversare i centri abitati al minimo senza dare troppo fastidio.
La velocità è l'unico parametro misurabile,
avendo ancora il tachimetro originale.
Prima non superavo i 90 Km/h;
ora arrivo ai 120.
Il consumo mi sembra simile a prima:
faccio più di 20 km. con un litro su strada asfaltata.

Visto che della velocità massima non mi interessa nulla,
pensavo di cambiare i rapporti della trasmissione finale,
rendendoli più corti.

Ora sono 10/41.

Cosa potrei montare ?
Quanto costerebbe l'operazione (materiale e lavoro ) ?
Cambierebbe molto ?


14
Montesa / Re: Test 4Ride 2018
« on: Maggio 27, 2018, 12:11:28 am »
Domanda: puoi chiedere in red moto quanto costa un kit sovrastrutture per far diventare una cota una 4 ride?
L'eventuale modifica al cambio?
Le sospensioni della 4 ride sono molto più scarse della 4rt?
Kermit, penso sia una operazione alquanto onerosa e non so se possibile.
Se pensi che la 4RT base costa sui 6500 € e la 4Ride ne costa 8.000 deduci tu quale possa essere il costo del kit.
Le sospensioni non sono male, vanno messe a punto, come spesso capita con le moto, il SAG è d'obbligo e poi in base alle proprie esigenze si regolano compressione e ritorno.
Se vuoi questa moto è meglio prenderne una usata...fai prima e spendi meno.

sai che io al nuovo non penso mai!
però una 4rt parte dai 3/4000€ con componenti al top... se con 800/1000€ la trasformi... con meno di 5000€ hai una moto perfetta...

Ecco il costo del Kit di upgrade :

https://www.ebay.it/itm/MONTESA-4RIDE-FULL-KIT-PARTS-MONTESA-4RT-NEW-MONTESA-4RT-CHANGE-TO-MONTESA-4RIDE-/182228806638


15
Montesa / Re: Test 4Ride 2018
« on: Maggio 19, 2018, 09:23:52 pm »
Grazie a Lamberto per la bella recensione e le foto.

Io l'ho acquistata in gennaio d'occasione, provenendo dalla Cota 4RT del 2010.
Il motore ed il telaio sono gli stessi del Cota post 2014.

Il serbatoio tiene 4,5 litri,
e sotto la sella ci ho piazzato un contenitore di benzina della Primus da 1,5 litri,
che complessivamente porta la quantità di benzina disponibile a 6 litri,
con una autonomia di oltre 120 km.
Rispetto alla Cota consuma circa il 10% di meno.

Oggettivamente è un po' più alta e pesante del Cota,
ma, a mio avviso,
i vantaggi superano la scomodità dell'uso del kit sella-serbatoio della Cota,
che portava la quantità di benzina a 4 litri,
con una autonomia di 80 km.

Ovviamente dipende tutto dall'uso che ne fai.
A sessant'anni suonati - in tutti i sensi - non vado a cercare cose impossibili.
Faccio le stesse cose che facevo prima con 40 km. in più di autonomia.

I miei amici, tutti miei coetanei che a breve andranno nella casa di riposo,
hanno la Montesa Cota o il KTM Freeride 350.
Ovviamente dipende dalle caratteristiche di guida e dal fisico,
inteso soprattutto come altezza.

Per quanto riguarda l'altezza,
un rivenditore piemontese vende un kit per abbassare la sospensione posteriore di 5 cm. ed un cavalletto da montare a sx,
molto più robusto dell'originale montato a dx,
che consente di mettere in moto a pedale stando fermo sul cavalletto a sx:
https://www.moto.it/moto-nuove/montesa/4-ride-260/4-ride-260-2016-18/7121854

Questo è un bel vantaggio per chi ha problemi di altezza o di ridotta mobilità delle gambe.
La messa in moto,
una volta acquisita la giusta tecnica,
non è assolutamente un problema.
Confrontando con la Cota,
il perno della leva della messa in moto è circa 2 cm. più alto e la leva è circa 2 cm. più lunga,
quindi sono circa 4 cm. in più che, a una certa età, si sentono ...

Io ho lasciato tutto originale,
impianto elettrico, no full power kit, ecc.,
a parte il portatarga a baionetta, montato quasi a norma del CdS per quanto riguarda l'inclinazione,
che è molto comodo.
In questo modo posso anche affrontare i trasferimenti su asfalto senza patemi.

In aprile ero a Viamaggio,
in Toscana,
azienda agritour specializzata in escursioni in fuoristrada,
ed un pomeriggio,
strafatto dal giro mattutino,
ho fatto un giro sulle stradine sterrate ed asfaltate fino a Siena,
cosa impossibile con un trial

Riesco a fare tutti i percorsi che facevo prima,
a volte utilizzando una marcia più bassa,
perché i rapporti interni sono leggermente più lunghi ed anche la corona è un po' più piccola.

Su strada non supera i 70 km/h,
ma chi ha installato il full power kit mi dice che arriva anche ai 90.

A proposito di FPK:
ho fatto diverse telefonate ai vari concessionari per sapere il prezzo ed avere la certezza che fosse possibile installarlo sulla 4Ride.
Il prezzo di listino ufficiale è di 150 €. + IVA,
al quale vanno aggiunte circa 2 ore di lavoro per l'installazione.
Ci sono concessionari che ti fanno pagare complessivamente 250 €.;
altri che chiedono anche il doppio,
altri che dicono che il FPK non si può montare sulla 4Ride.
In Redmotor - persone competenti e disponibili - mi hanno garantito che è ovviamente lo stesso del Cota 260 e che si può montare.
Purtroppo nessuno sa dire esattamente quale sia il vantaggio in termini di PS e lo svantaggio in termini di decibel.
A mio avviso,
rispetto alla vecchia Cota,
si sentono i PS ma anche i decibel in meno.

Rimanendo sulle informazioni molto variegate che danno i concessionari,
per quanto riguarda la garanzia c'è chi dice che è di 6 mesi,
essendo una moto da competizione,
altri dicono 12 ed altri ancora dicono 24 mesi.
In Redmotor dicono 6 mesi.

Per quanto riguarda il prezzo,
basta fare un tour in rete per trovare moto nuove del modello 2017 d'occasione,
come questa:
https://www.moto.it/moto-nuove/montesa/4-ride-260/4-ride-260-2016-18/7186148

Su una pagina FB inglese di possessori della 4Ride leggo oggi che a novembre dovrebbe essere commercializzata la versione con l'avviamento elettrico.

Ho fatto solamente 300 km.,
ma complessivamente sono soddisfatto.

Ovviamente con la moto nuova è un po' come quando hai una donna nuova:
all'inizio ne vedi solamente i pregi rispetto a quella/e precedenti,
poi subentra la routine ed inevitabilmente il desiderio di provarne un'altra.

Pages: 1 2 3 4 »