Author Topic: L'uscita di curva  (Read 448 times)

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Posts: 29052
    • View Profile
L'uscita di curva
« on: Ottobre 17, 2014, 02:20:00 pm »
D'ora in avanti voglio vedervi uscire dalle curve cosi':



anche su asfalto, e non voglio sentire scuse! :96:

L'"uscitore" dalla curva e' Gerard Rond sulla spiaggia del Touquet su Ktm 495 Lc1

Beta X 300 Cross Trainer
Ktm Super Duke 1290 R

Offline Lamberto

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 7009
    • View Profile
Re: L'uscita di curva
« Reply #1 on: Ottobre 17, 2014, 04:21:36 pm »
Mi ricorda il grande Gritti.

Ai tempi delle Valli  Bergamasche seguivo Gritti come uno stalker  :arar:
filmavo e scattavo foto, lo aspettavo sempre in curva dove lui normalmente usciva in controsterzo e con la ruota anteriore alzata :V: la sua guida mi affascinava,
non avendo maestri e dotato di scarse capacità ho provato diverse volte ad uscire di curva in quella maniera ma quando ho capito che era necessaria un'altra
velocità ho pensato di darmi alla numismatica però il richiamo dei boschi era troppo forte per rinunciarvi e qui ho fatto di difetto virtù dandomi alla moto contemplativa.
 :erd:
 :V:
Africa Twin CRF 1000 L - CRF 250 L - Vertigo Vertical R

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 29144
  • Quartier del Piave (TV)
    • View Profile
Re: L'uscita di curva
« Reply #2 on: Ottobre 17, 2014, 04:28:24 pm »
Io ho sempre cercato la velocità di percorrenza in appoggio. Anni dopo, ricordandomi questo particolare, mi sono spiegato con serenità il motivo per cui un buon piazzamento corrispondesse per me "subito dopo la zona punti". E il perchè quando di appoggi non ne esistono, vedi la maggioranza dei casi in enduro, io sia rimasto un pippone per tutta la vita  sm444
Fantic Motor TZ250 ES Scuderia Six Days
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"