Author Topic: Sono gia' in azione.......  (Read 11308 times)

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 29118
  • Quartier del Piave (TV)
    • View Profile
Re: Sono gia' in azione.......
« Reply #45 on: Gennaio 09, 2016, 09:37:43 am »
Aldo, grazie a te. Le motivazioni ed l'evoluzione di ognuno sono diversi, ma la conclusione la posso abbracciare in toto.  :OK:
Fantic Motor TZ250 ES Scuderia Six Days
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"

Offline Canavzan

  • Sr. Member
  • ****
  • Posts: 302
    • View Profile
Re: Sono gia' in azione.......
« Reply #46 on: Gennaio 09, 2016, 10:46:38 am »
Condivido alla grande il concetto di Aldo con una lieve personalizzazione. Non sono molto piccolo (180 cm.) ma, per evitarmi cappelle, quando mi portano in posti che non conosco, preferisco usare l'Evasion piuttosto che rischiare di rimanere appeso su qualche sentiero troppo impestato per le mie scarse capacità.

Offline bibo

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 2702
  • Bello e Bannato
    • View Profile
Re: Sono gia' in azione.......
« Reply #47 on: Gennaio 09, 2016, 10:59:58 am »
Aldo, visto che ti vedo in vena di scrivere, ti chiedo un favore.

Premessa una cosa: chi è "alto" (Aldo) o anche "medio" (Paola) non ha idea di cosa significhi per chi è "basso" (bibo) andare in giro con un enduro normale.

Detto questo, ti chiederei un grosso favore.

Io ho avuto per molti anni un 200 EXC MY 2003, completamente di serie, le sopensioni fatte tarare dal precedente proprietario da Poletti che misteriosamante andavano passabilmente anche per me. Dico misteriosamente  perchè il precedente proprietario pesava almeno20 kg più di me.
L'ho tenuta per parecchi anni, ci ho fatto anche un paio di gare di motorally italiano "così per ridere", ma i problemi erano:

Erogazione come un 125 ma più potente. Speravo di trovare un 125 con molti più bassi e coppia più dolce e invece ho trovato un 125 con un filino in più di bassi ma con entrata in coppia da 125peggiorata dal nettamente maggior potenza da gestire.

Moto alta. Leggera, OK, ma per me alta.

Ribadisco, purtroppo uno alto come te o "medio" com Paola (che mi ricordo, è comunque più alta di me di più di qualche centimetro)  non ha la percezione completa di quanto incida il problema altezza per "noi vermante bassi", specie quando non siamo allenati "di tecnica" e  di fisico. Nel senso che uno "diversamente alto" come Paolo Bikerider che è molto bravo e che esce spesso può supplire con tecnica e "automatismi allenati" alle difficoltà tecniche.
In sintesi, lui non si pianta sul difficile, io si, e i problemi per i bassi nascono quando ci si pianta o si fanno passaggi da piede a terra.


Nel 2012 ho "dato via" il K200 e ho preso la Scorpa t-Ride 280 2T. Il mio pensiero fi, sarebbe la mia moto se l'avesse fatta KTM. Le quote ciclistiche e dimensionali mi erano congeniali. La qualità no. In particolare, in ordine di importanza decrescente: reparto sospensioni, freno anterior, l'errata spaziatura del cambio (gap 4a-5a).

Ora come ora il problema del freno l'ho risolto (montando l'impianto della 4t), quello dell sopensioni ancora no (la moto è in questo momento da un preparatore di sopensioni abbastanza noto), il motore ho deciso che, finchè le sospensioni non collaborano, me lo tengo cos' che per uno del mio peso è molto più che sufficiente.

Ma il pensiero "moto piccola ma fatta da KTM" mi ronza continuamente in testa, sotto forma di Freeride 250 2T.

Il favore che ti chiedo è: visto che hai un 200 di generazione recente, e hai provato la freeride 250 2t (che io non sono mai riuscito a provare), mi scrivi una compartativa tra queste due?

Una qualcosa che faccia capire in quali caratteristiche tecniche  o di comportamento dinamico una è migliore dell'altra, e in quali percorsi è meglio una o meglio l'altra? Il tutto, se riesci calandoti (con comprensibile difficoltà) nel problema di noi "tappi", le cui difficlotà maggiori con le moto da enduro si possono rissumere in una frase:

Chi si pianta è perduto!

Ciao!

Bibo


In ordine di apparizione: TA600+K640AdV+K690E+TRide290+2*(Alp200)+Freeride250F

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Posts: 28993
    • View Profile
Re: Sono gia' in azione.......
« Reply #48 on: Gennaio 09, 2016, 01:18:38 pm »
Il problema di quelle moto, sia la nuova Beta X Cross Trainer che la Ktm Free Ride 250 e' che nessuno di noi del Forum, tolto Lamberto che ha avuto la Ktm, ha mai potuto provarle, ed intendo provarle su una mulattiera e non soltanto nel giro del cortile, non nascondo che comprare la Beta Cross Trainer senza averla mai provata non e' il massimo.

Beta X 300 Cross Trainer
Ktm Super Duke 1290 R

Offline Enzo

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 7722
    • View Profile
Re: Sono gia' in azione.......
« Reply #49 on: Gennaio 09, 2016, 04:19:34 pm »
A me sembra che la moto da enduro, se non ci si va' a ficcare in sentieri troppo tecnici, dove io non ho nessuna intenzione di "ficcarmi" in quanto se devo appoggiare il piede a terra non ci riesco e quindi sono leve rotte, manubri e radiatori piegati... :V:, sia la moto piu' facile, ci si sta' seduti e fa' quasi tutto lei, al contrario della moto da trial, che rimane perfettamente inutile al di fuori del suo contesto ideale, e cioe' sui sentieri da capre, ed in piu' necessita' di una discreta dose di fiato, di un minimo di preparazione fisica, e, soprattutto, di un discreto bagaglio di tecnica, altrimenti non si sale e non si scende da nessuna parte, anzi si va' in giro con il pate'(!) d'animo di farsi male e non ci si diverte. La mia decisione di lasciare perdere la moto da trial e' dovuta unicamente alla paura di rifarmi male seriamente, l'enduro contemplativo da ampi sterrati (r) lo ritengo piu' riposante......Proprio per quel motivo sono scettico sulle moto "vie di mezzo", perche', come accade con la moto stradale, mi piace sentire i cavalli che dormono sotto al serbatoio, da contare ma  da usare con parsimonia, il "tintinnio" della marmitta ad espansione rimane un ingrediente fondamentale, almeno per me.... :333:
Bravo, sono perfettamente d' accordo con te ! :OK:

Io non sono d'accordo, perchè anche con il trial si può tarare la difficoltà allo stato attuale del proprio fisico,  ma devo ammettere che il Nostro ha fatto uno dei discorsi più lucidi degli ultimi anni (nel senso meno confusi).

Ciao Aldo.
Però con il Trial  mi viene voglia di provare  " passaggi "  anche se come domenica scorsa ne pago le conseguenze , invece con la moto da enduro  non sono mai stato da percorsi hard , ultimamente  sarei tentato di provare una enduro di piccola cilindrata per vedere se ho acquisito un poco di tecnica con il trial che non ho mai avuto praticando solo l' enduro. Credo che sarà però un dubbio che non riuscirò a togliermi . :SAD:
Suzuki V-Strom 650
Beta Evo 300

Offline franz58

  • Sr. Member
  • ****
  • Posts: 456
    • View Profile
Re: Sono gia' in azione.......
« Reply #50 on: Gennaio 10, 2016, 07:39:18 am »
Concordo pienamente con il modo di pensare di Aldo Canale ( sarà forse anche perché siamo entrambi del ’58 )
Anche io ho dato via recentemente la scomodissima moto da trial perché è un tipo di moto che o ci fai le zone o non serve a una cippa!
Insieme alla “banda” con il trial finisce che ti vai a ficcare in posti dove poi saggiamente non rinunci a provare a salire o scendere. Finisce che rischi di provare a fare cose che non sai più fare o non hai mai saputo fare.
Con il Trial io dico che occorrono tutti i “sentimenti” per guidare una moto che io non ho: la tecnica, la coordinazione, l’allenamento, una buona dose di coraggio e infine il FISICO ( questo però a me non manca, visto che ne ho quasi per tre ).
Il “giro” in moto in pista, nel cross, nel fettucciato, la mulattiera lo possiamo improvvisare e provare a fare tutti, le zone di trial NO!
Perché se non sai veramente andare in moto è quasi certo che ti fai male.
Nel giro enduristico di ieri, 70 Km in mezzo a fango e a tutti gli ostacoli che si possono trovare, che mi ha distrutto le ginocchia insieme fisicamente a tutto il resto, nelle pause/fermate mentre riprendevo fiato,  ho visto quello che un vero “PILOTA” (non endurista ) giovane, allenato, ma soprattutto uno che in moto ci sa andare, riusciva a fare elegantemente senza sforzi passaggi Hard tipo zone da trial con un Beta 400 4T vecchio di 7 anni che era la prima volta che usava,  quindi con sospensioni non regolate/sistemate.
Quindi, rassegniamoci,  il limite non è la moto ma chi la guida!
Quindi io continuerò a fare lento escursionismo contemplativo su sterrate con lievi pendii come ho fatto fino ad adesso, con moto mie coetanee, semplici e con solo i CV sufficienti.
Ormai consapevole dei miei limiti nonostante tutto mi diverto, almeno mi rilasso quando vado in moto!
Ciao Franz58
Transalp XLV650 2003
Suzuki DR 350 SE 1999
KTM Freeride 250F 2019 (ultima pazzia)

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 29118
  • Quartier del Piave (TV)
    • View Profile
Re: Sono gia' in azione.......
« Reply #51 on: Gennaio 10, 2016, 09:19:46 am »
Ecco Franz, il bello di essere consapevoli permette di divertirsi comunque!  :OK:
Se manca la tecnica ci si fa male, se non c'è il fisico anche. Capire che puoi andare in moto e godertela anche senza salire sui muri, all'inizio la vivi come una limitazione, poi capisci che così è, te ne sbatti e te la godi, uguale e forse anche di più.
Fantic Motor TZ250 ES Scuderia Six Days
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"

Offline gianga

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 2081
    • View Profile
Re: Sono gia' in azione.......
« Reply #52 on: Gennaio 10, 2016, 09:20:32 am »
Alla fine quello che conta è come ci si diverte: il trial secondo me è almeno un gradino (anzi un gradone...) sopra le altre moto: mi consente di passeggiare sul facile con una moto che fluttua sopra i "non ostacoli" regalandoti una sensazione di leggerezza che l'enduro non può darti, stai sempre in piedi e questo alla fine è un bene perché ti stanchi meno. Se vedi il sentierino invitante lo puoi provare senza pensare di dover bestemmiare in turco per venirne fuori, semmai diventasse troppo stretto o difficile.
Tra l'ostacolo di due metri e l'asfalto esistono tutte le gradazioni e le sfaccettature, per cui ci si fa male solo se lo si decide.
Da un anno circa ho preso una DRZ Valenti con l'idea di andarci in Africa, idea al momento accantonata per motivi geopolitici, e quindi mi capita di fare l'uscitina enduristica tranquilla: due palle così, nel difficile non mi ci avventuro, qualche mulattiera la faccio ma il pensiero principale è "da qui sarei passato fischiettando con il trial, qui se mi fermo tocca come minimo spingere...", nel facile alla fine il divertimento consiste nella derapata più lunga in uscita di curva o altre amenità consentite dai 40 cv disponibili alla ruota.
Nel frattempo i posti veramente belli e i sentieri più intriganti rimangono solamente come occasioni perdute che avrei sicuramente colto se avessi avuto tra le mani l'altra moto...

Offline bibo

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 2702
  • Bello e Bannato
    • View Profile
Re: Sono gia' in azione.......
« Reply #53 on: Gennaio 10, 2016, 09:54:05 am »
Da un anno circa ho preso una DRZ Valenti con l'idea di andarci in Africa, idea al momento accantonata per motivi geopolitici

[OT]
I motivi geopolitici sono nella nostra testa. Ci sono paesi dove c'è la guerra. E paesi do NON c'è la guerra.
Nei primi non si può andare.
Negli altri si.

Se aspetti che smetta la guerra dove adesso c'è, scordatelo.

Se aspetti che i mass-media ti dicano "vai tranquillo", scordatelo. Nessuna trasmissione telvisiva, intervista alla radio, articolo su un giornale ha mai detto, "Che cavolo fai davanti alla televisione, prendi la moto e vai a fare il bagno all'Oasi di Ksar Ghilane".  Il loro mestiere è creare paura.

[/OT]

Ciao!

Bibo
In ordine di apparizione: TA600+K640AdV+K690E+TRide290+2*(Alp200)+Freeride250F

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 29118
  • Quartier del Piave (TV)
    • View Profile
Re: Sono gia' in azione.......
« Reply #54 on: Gennaio 10, 2016, 10:32:54 am »
In Marocco soprattutto, ad esempio, io non vedo il motivo per cui non si dovrebbe andare  :SAD:
Fantic Motor TZ250 ES Scuderia Six Days
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"

Offline aldo canale

  • Full Member
  • ***
  • Posts: 126
    • View Profile
Re: Sono gia' in azione.......
« Reply #55 on: Gennaio 10, 2016, 10:59:47 am »
Ciao Bibo,
io sono alto 182 cm 87 kg Paola e alta 168 cm 55 kg. Se ci pesiamo vestiti da moto pesiamo circa 12 kg in più.

Ho misurato l'altezza sella con questo metodo: moto verticale senza cavalletto dopo aver subito alcune compressioni, metro da muratore appoggiato alla pedana leva caccia gomme sulla sella in orizzontale lettura.

Risultato altezza sella mia moto 92 cm, altezza sella moto di Paola 90. Sella bassa su entrambe, copertoni diversi io ho una 523 KX lei una 416x, le sue sospensioni hanno molle tenere e sono più sfilate.

Su entrambe le moto sono stati fatti degli aggiustamenti motoristici per renderle adatte all'uso  a cui le sottoponiamo

In effetti il carattere del motore delle 2 moto è molto diverso ed il 200 è un compromesso fra un 125 ed un 250 con il peso di un 125. Pesato con un poco meno di mezzo serbatoio pesa 96 kg con la mousse posteriore, il 125 pesa un pelo di più ma ha un silenziatore diverso.

Questi dati li ho tutti verificati "strumentalmente" da qui in avanti parliamo di sensazioni.

La Freeride pesa sotto i 100 e con questo dato fa pari-patta con il 200, non ho misurato quanto è alta di sella: io tocco con 2 piedi come sul 200, Paola con la punta come sul 125.

Di Freeride ne esiste una prima versione, che ho provato, sulla quale era ancora presente la valvola di scarico. Dopo la moto é consegnata senza valvola di scarico. Il motore penso di poter dire che si possa avvicinare come concetto e funzionamento ad un vecchio trial certamente più moderno, regolare nel funzionamento, pronto, abbastanza potente lineare.

Molto rumoroso e secco di scarico, manca la leva della messa in moto e questo per me, visto l'uso che faccio della moto è un problema. Sicuramente io predisporrei la moto per il collegamento veloce al mantenitore quando non in uso.

Parlando di autonomia è leggermente inferiore sul Freeride, il filtro dell'aria è annegato nel serbatoio, come se fosse un aspirapolvere, e subisce l'acqua che arriva dallo spazio che c'è fra il parafango e la sella. in caso di uso invernale gravoso è un problema perchè dopo la moto, non avendo la pedivella deve essere spinta.

La forcella è una 43 che penso che di fatto provenga dai mini cross il mono bho. Per andare a fare motoalpinismo direi sufficienti, se si forza un poco il ritmo, unitamente al telaio, oserei dire da starci molto attenti.

Freni in linea con tutto il resto inferiori all'EXC, dove in talune situazioni il posteriore si scalda.

Nel forcellone della FreeRide non entrano i copertoni 140 da enduro.

Conclusioni: le 2 moto hanno lo stesso marchio ma non sono parenti.

Gli Exc sono il riferimento delle moto da enduro, il 200 è una moto particolare perché ha una cilindrata stupida che la penalizza nelle gare, però pesa come un 125 va quasi come un 250, messa a posto ha un gran sottocopia, non mette mai in imbarazzo come potenza, non stanca, l'asfalto non è il suo ambiente naturale e se si deve tornare dalla via del sale ci vuole pazienza...

La FreeRide sinceramente ritenevo avesse un successo commerciale maggiore e forse il problema principale deriva da quella che è anche la mia sensazione: bella idea, ma con tante cose che mancano......altezza sella, autonomia, freni, telaio, sospensioni, messa in moto....ed alcune cose di troppo...rapporto prezzo/prestazioni, rumore

Con il 200 vado ovunque, compreso il campo da cross, e mi sento molto sicuro.
Con il FreeRide vado a spasso con facilità, ma se gli amici alzano il ritmo devono aspettarmi....a quel punto un bel Fantic 240 da 1.500 euro è meglio, almeno ha l'avviamento e prenderà valore nel tempo e fa forse meno rumore.

Altra cosa, che mi piacerebbe provare, è il nuovo Beta almeno li non si fa più miscela.

Aldo

 

Offline il pratese

  • Sr. Member
  • ****
  • Posts: 309
    • View Profile
Re: Sono gia' in azione.......
« Reply #56 on: Gennaio 10, 2016, 11:59:04 am »
anche  io mi sento più sicuro col trial che con enduro vo più piano posso affrontare ostacoli anche difficili e se non ce la fo la maggior parte della volte a dir il vero lascio andare la moto e rimango in piedi la moto a parte sbucci e parafanghi difficilmente si sciupa se sentiero diventa troppo difficile la spingi meglio di un enduro o al limite la giri molto piu facilmente bhoo io ripeto mi snto più sicuro con enduro provato 3/4 mesi poi dato via proprio perchè non a mio agio poi ho trovato dei compagni che ci divertiamo quindi cosa volere di più

Offline gianga

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 2081
    • View Profile
Re: Sono gia' in azione.......
« Reply #57 on: Gennaio 10, 2016, 01:22:52 pm »
Da un anno circa ho preso una DRZ Valenti con l'idea di andarci in Africa, idea al momento accantonata per motivi geopolitici

[OT]
I motivi geopolitici sono nella nostra testa. Ci sono paesi dove c'è la guerra. E paesi do NON c'è la guerra.
Nei primi non si può andare.
Negli altri si.

Se aspetti che smetta la guerra dove adesso c'è, scordatelo.

Se aspetti che i mass-media ti dicano "vai tranquillo", scordatelo. Nessuna trasmissione telvisiva, intervista alla radio, articolo su un giornale ha mai detto, "Che cavolo fai davanti alla televisione, prendi la moto
e vai a fare il bagno all'Oasi di Ksar Ghilane".  Il loro mestiere è creare paura.



[/OT]


Ciao!

Bibo
Boh dove mi consigli di andare, premesso che non voglio spendere un patrimonio, non posso starci un mese e che voglio tornare con la testa attaccata al resto del corpo?

Offline Michel

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 1808
    • View Profile
Re: Sono gia' in azione.......
« Reply #58 on: Gennaio 10, 2016, 06:49:42 pm »
Il problema di quelle moto, sia la nuova Beta X Cross Trainer che la Ktm Free Ride 250 e' che nessuno di noi del Forum, tolto Lamberto che ha avuto la Ktm, ha mai potuto provarle, ed intendo provarle su una mulattiera e non soltanto nel giro del cortile, non nascondo che comprare la Beta Cross Trainer senza averla mai provata non e' il massimo.

Oggi ho provato la Freeride 250; sinceramente mi ha stupito...pensavo peggio. L' erogazione è abbastanza lineare con un buon allungo e un buon tiro ai bassi. L' aderenza buona: pensavo saltasse di più e fosse più stancante. Il peso pure mi è sembrato ridotto e la moto nel complesso maneggevole.
Piuttosto rumorosa.
Certo che se cerchi la botta di cavalli non è la moto adatta: a parere mio è per un turismo esplorativo, strade bianche, mulattiere e qualche sentiero anche tecnico. Ho fatto anche 7 + 7 km di asfalto e non se la cava male con una sella dura, ma tutti sommato la posizione per questi piccoli trasferimenti è comoda.
Voi dalle vostre parti avete spazi molto più ampi di qua per girare: prenditi una bella enduro 250 o 300 e te la godi alla grande.

Offline Enzo

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 7722
    • View Profile
Re: Sono gia' in azione.......
« Reply #59 on: Gennaio 10, 2016, 08:15:28 pm »
Il problema di quelle moto, sia la nuova Beta X Cross Trainer che la Ktm Free Ride 250 e' che nessuno di noi del Forum, tolto Lamberto che ha avuto la Ktm, ha mai potuto provarle, ed intendo provarle su una mulattiera e non soltanto nel giro del cortile, non nascondo che comprare la Beta Cross Trainer senza averla mai provata non e' il massimo.

Oggi ho provato la Freeride 250; sinceramente mi ha stupito...pensavo peggio.
Ti compri una moto nuova pensando che sia peggio ? Ma peggio di cosa ? E se fosse così perché l' hai comprata ? sm409
Suzuki V-Strom 650
Beta Evo 300