Author Topic: Registrazione catena di distribuzione del DRZ 400  (Read 8803 times)

Offline Coz

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 1499
    • View Profile
Registrazione catena di distribuzione del DRZ 400
« on: Maggio 09, 2011, 07:08:45 pm »
COME SI FA??? sm17

Per prima cosa come si capisce che è lenta? Si sente sbatacchiare quando gira al minimo?

Per tenderla credo di debba allentare la vite del registro (senso antiorario) lasciando libera la molla di spingere il pattino contro la catena.
Dopo di che si ri-stringe il registro bloccando così il pattino nella posizione giusta.
E poi credo si debba fare a motore freddo, altrimenti quando si raffredda la catena si tira troppo...
Il procedimento "dovrebbe" sm17 essre questo, ma l'operazione si svolge al minimo o a motore spento?

Chiedo illuminazioni da DRZtari del forum!!!  :sign0085:

« Last Edit: Maggio 09, 2011, 07:21:54 pm by Coz »
Huskyna TE 125, motoscurreggetta da 15 hp sm403

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 29198
  • Quartier del Piave (TV)
    • View Profile
Re: Registrazione catena di distribuzione del DRZ 400
« Reply #1 on: Maggio 09, 2011, 07:28:52 pm »
Km? (di solito almeno fino a 30.000 Km si è a posto)
Anno? (il registro catena è grigio chiaro o grigio scuro? Dopo un paio di decine di migliaia di km il tipo vecchio, grigio chiaro, a molla a spirale, tende a cedere e non fa più il suo lavoro)

Iniziamo a dire che se sbatacchia è già un bel po' che avverte... il lasco inizia con un fruscio sempre più evidente specie a freddo, poi dopo un bel po' partono gli sbatacchiamenti.
Il tipo vecchio basta stringerlo un po', mentre quelllo nuovo va liberato dal controdado, spinto fino a sentire una certa resistenza, e poi ribloccato.

Si, il lavoro si fa a freddo.

Se invece vuoi controllare anche lo stato di usura della catena di distribuzione, porta il pistone al PMS fine corsa della fase di compressione, poi togli la molla del tendicatena per disarmarlo, e infine tira fuori il tendicatena stesso.

Questo scherzetto serve a vedere quanta corsa utile disponibile ha ancora il tendicatena: una catena di distribuzione finita fa andare il pattino tenditore finanche a fondo corsa. Ma anche se ci è quasi arrivato il complesso è alla frutta....
« Last Edit: Maggio 09, 2011, 07:39:21 pm by alex »
Fantic Motor TZ250 ES Scuderia Six Days
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"

Offline Coz

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 1499
    • View Profile
Re: Registrazione catena di distribuzione del DRZ 400
« Reply #2 on: Maggio 09, 2011, 07:39:02 pm »
 sm17 Non sono tutte uguali?

Km ne ho 37.700 ma non so se ci hanno mai guardato, è la prima volta che la tagliando da mè...!! sm13

Il pirullo del tendicatena mi pare di un grigio più scuro rispetto al cilindro. sm17
Huskyna TE 125, motoscurreggetta da 15 hp sm403

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 29198
  • Quartier del Piave (TV)
    • View Profile
Re: Registrazione catena di distribuzione del DRZ 400
« Reply #3 on: Maggio 09, 2011, 07:45:28 pm »
Lo hanno cambiato nel 2003 perchè il precedente (quello con la molla) faceva  sm454
Sui DRZ modello 00-01-02 è consigliato sostituire il tendicatena automatico di serie con il ricambio originale dei modelli dal 03 in avanti (costo euro 90,00).
Si elimina il rischio che il tendicatena si rompa e la catena di distribuzione non correttamente tensionata danneggi il motore.
Il tendicatena fu modificato dalla Suzuki dopo alcuni casi di rotture sospette verificatesi negli USA.  

Quello VECCHIO era fatto così e funziona... cosà  sm410


« Last Edit: Maggio 09, 2011, 07:53:58 pm by alex »
Fantic Motor TZ250 ES Scuderia Six Days
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"

Offline Coz

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 1499
    • View Profile
Re: Registrazione catena di distribuzione del DRZ 400
« Reply #4 on: Maggio 09, 2011, 08:58:57 pm »
La mia è un 2006 immatricolata 2007, dovrebbe avere già quello nuovo ma non mi pare abbia un controdado...
 sm17 Mi pare che ci sia solo una testa esagonale all'estremità dal "cilindretto" che sporge dal cilindro.
Domani ci riguardo, comunque rumori strani non ne fa. sm13
Huskyna TE 125, motoscurreggetta da 15 hp sm403

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 29198
  • Quartier del Piave (TV)
    • View Profile
Re: Registrazione catena di distribuzione del DRZ 400
« Reply #5 on: Maggio 09, 2011, 09:09:45 pm »
Hai ragione,... sto andando a memoria... mi sa tanto che la funzione di blocco la fa l'unico bullone di testa che dici. Abbi pazienza...  sm409
Fantic Motor TZ250 ES Scuderia Six Days
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"

Offline Coz

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 1499
    • View Profile
Re: Registrazione catena di distribuzione del DRZ 400
« Reply #6 on: Maggio 10, 2011, 10:10:25 am »
Quindi il procedimento è quello che ho descritto all'inizio?
Allento il bullone, la molla precaricata ristabilisce la corretta tensione del pattino, poi ristringo il bullone. Il tutto con motore freddo mentre gira al minimo, giusto? :sign0085:

Quindi, per precauzione, si può fare in qualsiasi momento, mal che vada la tensione rimane la stessa... Arigiusto??? :sign0085:
Huskyna TE 125, motoscurreggetta da 15 hp sm403

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 29198
  • Quartier del Piave (TV)
    • View Profile
Re: Registrazione catena di distribuzione del DRZ 400
« Reply #7 on: Maggio 10, 2011, 12:22:21 pm »
Si e no. nel senso che da, quel che ricordo, una volta allentato il bulloncino il pistoncino va spinto in dentro fino a che trova resistenza. dentro, a differenza della verisone precedente, ha una sorta di guida dentata che asseconda la molla ma ne impedisce il ritorno. fatto questo, senza premere, basta serrare di nuovo il bullone.
Io non l'ho mai dovuto fare, ma mi pare che la procedura (almeno stavolta) sia giusta.
Fantic Motor TZ250 ES Scuderia Six Days
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"

Offline Coz

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 1499
    • View Profile
Re: Registrazione catena di distribuzione del DRZ 400
« Reply #8 on: Maggio 10, 2011, 01:36:32 pm »
Spulciando su DRZ italia non ho trovato la spiegazione ma parlavano di 12 scatti...
Quindi non c'è una molla che tiene in tensione, ma un pistoncino a scatti unidirezionale, se c'è gioco fa uno scatto in più e non torna indietro.
Quindi il dado è praticamente un "tappo che chiude un buco" devo toglierlo e spingere con un cacciavite il pistoncino che c'è dentro...Dico bene?
E questo va fatto a freddo, ma motore acceso che gira al minimo? sm17

Comunque ho fatto lo stesso quesito anche sul tinga, se ho informazioni più sicure e dettagliate le riporto anche qui. sm443
Huskyna TE 125, motoscurreggetta da 15 hp sm403