Author Topic: Rinfrescata carter Montesa  (Read 3903 times)

Offline pogopogo

  • Sr. Member
  • ****
  • Posts: 402
  • Valle d'Aosta
    • View Profile
Re: Rinfrescata carter Montesa
« Reply #15 on: Luglio 20, 2018, 07:04:44 pm »
...piccolo aggiornamento (faccio da cavia e faccio un po' di esperimenti, per cui...): il trasparente ha un piccolo problema.. non è che non asciuga, ma con il calore, la resina che lo compone, diventa morbida e appiccicosa, e qualunque cosa vada sopra (fango, fiori e frutti) viene inglobata. Adesso ho provato a mettere solo la vernice a base opaca, lucidandola con un po' di pasta abrasiva per uniformare alla vernice originale (ed effettivamente ci somiglia molto di più) Sembra funzioni meglio. Nei prossimi giorni testo la nuova soluzione, pui vi dico...
trial old style

Offline pogopogo

  • Sr. Member
  • ****
  • Posts: 402
  • Valle d'Aosta
    • View Profile
Re: Rinfrescata carter Montesa
« Reply #16 on: Settembre 15, 2018, 04:21:24 pm »
 ...dopo la soluzione senza trasparente, che non aveva comunque la funzionalità per una moto off road, e visto che dovevo cambiare olio e filtro, mi sono deciso ad andare in carrozzeria. Ci lavoravo d'estate quando andavo a scuola ed avendo qualche amico ne ho approfittato: preparato il carter con una carteggiata a secco (grana 400) dopo aver rimosso con il solvente nitro la vernice spray, una mano di fondo catalizzato per coprire le zone di alluminio scoperto (un avanzo di lavorazione, mentre dava il fondo ad una Golf), carteggiata ad acqua (grana 600, poi la 800), due mani leggere di base opaca (abbiamo fatto 150 g del grigio medio Suzuki cod ZU 1 che tutto sommato andava bene) ed infine due mani, senza caricare troppo, di trasparente catalizzato, rimasuglio della vernicuatura di un auto in riparazione. Ottimo risultato, resisre a benzine, olio e solventi e non diventa tenera con il calore...fatto in amicizia con una bevuta... quindi, meglio lasciare stare gli spray monocomponente o acriliche, al limite ci sono in commercio quelle catalizzate, ma per un pezzo piccolo come un carter ne serve poca, e si rischia di buttarne via almeno la metà. Era per evitare la rogna di smontare il tutto (ma se cambi il filtro olio lo devi fare lo stesso), e di rompere le scatole al carrozziere, ma se ne conoscete uno onesto e riuscite a portare il pezzo già preparato, vien un buon lavoro e a poco prezzo
« Last Edit: Settembre 15, 2018, 04:25:12 pm by pogopogo »
trial old style

Offline Enzo

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 8013
    • View Profile
Re: Rinfrescata carter Montesa
« Reply #17 on: Settembre 15, 2018, 05:31:39 pm »
Hai fatto bene , alla fine è inutile insistere con soluzioni casalinghe. Me ne sono accorto anni fa quando mi sono verniciato da solo dei pezzi di un DR 350.
Suzuki V-Strom 650
Beta Evo 300