Author Topic: Sistema elettronico per centralina DR 650  (Read 829 times)

Offline gianga

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 2068
    • View Profile
Sistema elettronico per centralina DR 650
« on: Maggio 06, 2019, 10:50:28 pm »
Carissimi volevo un vostro parere sul prodotto sotto linkato...
https://www.xparts.net/it/shop/elettronica/centraline/5853/centralina-elettronica-g-pack/

Da quanto capisco (poco, di elettronica...), servirebbe a "togliere" quelle variazioni di anticipo necessarie per passare il collaudo in sede di omologazione tagliando un po' di cavalli e un po' di emissioni. Ciò avverrebbe solo in seconda e terza marcia ovvero nelle marce nelle quali vengono fatti i collaudi...
Questo sistema "plug and play" dovrebbe dunque togliere quei "freni elettronici" di cui sinceramente ignoravo l'esistenza ma che vorrei essere certo di non avere...

Offline vin-lap

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 3160
  • Pordenone - FVG
    • View Profile
Re: Sistema elettronico per centralina DR 650
« Reply #1 on: Maggio 07, 2019, 12:05:54 am »
io non capisco perchè la centralina originale dovrebbe tagliare l'anticipo in 2a e 3a marcia per ridurre le emissioni....

riducendo l'anticipo ottimale aumentano gli incombusti.....

poi le centraline anni 90 primi 2000 non sentono il sensore marce....
moto varie.....

Offline gianga

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 2068
    • View Profile
Re: Sistema elettronico per centralina DR 650
« Reply #2 on: Maggio 07, 2019, 07:02:54 am »
Guarda sono gli stessi miei dubbi, soprattutto il fatto che la centralina conosca la marcia inserita. Per quanto riguarda l'anticipo si parla di "modifica" non di riduzione, per cui potrebbe anche esserci una modifica che favorisca il livello di emissione a discapito dei cavalli, ma non ci giurerei...
Nell'ultima DR 350 che ho avuto era presente un accrocchio sul carburatore che effettivamente tagliava di brutto la potenza, cosa che davvero avveniva in quelle marce (mai successo in altre...), ma con un intervento così brusco da far pensare ad un guasto piu' che ad una modifica di regolazione. In quel caso e' bastato scollegare l'accrocchio per non avere più il problema...
Nella mia 650 non è presente questo dispositivo sul carburatore (con il beneficio del dubbio avendola acquistata usata), ma potrebbe esserci qualcosa di piu' subdolo direttamente nella centralina... :tim:

Offline teo91

  • Sr. Member
  • ****
  • Posts: 429
  • Santa Giustina (BL)
    • View Profile
Re: Sistema elettronico per centralina DR 650
« Reply #3 on: Maggio 07, 2019, 07:10:18 am »
Non conosco il sistema nello specifico ma ricordo che anche il mio vecchio LC4 aveva qualcosa di simile, sicuramente Bibo saprà risponderti!
Husqvarna te 300
Kawasaki versys 650

Offline vin-lap

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 3160
  • Pordenone - FVG
    • View Profile
Re: Sistema elettronico per centralina DR 650
« Reply #4 on: Maggio 07, 2019, 10:57:57 am »
aspetta, ci sono varie "gabole"....

-nella descrizione di quella scatoletta dicono "La centralina elettronica è in grado di eliminare i tagli all'anticipo in 2 e 3 marcia".... di solito questi tagli sono dei limitatori di giri per non "disfare" i motori (alla lunga....), solo in 2a e 3a perchè nelle marce alta il motore sale meno in fuorigiri, le centraline possono "capire" la marcia da giri e sensore velocità.....

-sui carburatori, per superare i controlli sulle emissioni, si sono inventati vari "accrocchi", di solito servono a smagrire la carburazione a certi regimi (bypass aria gestiti da segnali elettrici) oppure a "ingrassare" solo in certe occasioni miscele molto magre (power jet controllati da segnali o pompe di ripresa astruse....)
moto varie.....

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 29102
  • Quartier del Piave (TV)
    • View Profile
Re: Sistema elettronico per centralina DR 650
« Reply #5 on: Maggio 07, 2019, 12:04:09 pm »
Non pensavo esistesse ancora la G Pack. Alquanto rudimentale, a ricordare quanto si diceva più di una decina di anni fa. Credevo che col tempo fosse stata rimpiazzata totalmente dalle Power Commander.
A suo tempo non faceva altro che "rimuovere" quei fermi di elettronica imposti in programmazione centralina per evitare picchi pericolosi per il motore, ed ecco perchè l'azione specifica sulle marce basse.
In sostanza, sono "fermi" che possono rimuoverti con un qualsiasi sistema di diagnosi in Suzuki e anche nelle officine dotate di software avanzato.
Però aveva una utilità (qualora ne avesse)sui motori frazionati. Su un mono Suzuki, perchè è di questo che stiamo parlando, vero? Onestamente non saprei ma sono perplesso.
Però, in qualunque caso, l'effetto ottenuto è proprio il contrario di quello che ti proponi, ossia ti darebbe la piena potenza del motore, e non delle limitazioni.
Fantic Motor TZ250 ES Scuderia Six Days
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"

Offline johnnydanger

  • Newbie
  • *
  • Posts: 22
    • View Profile
Re: Sistema elettronico per centralina DR 650
« Reply #6 on: Maggio 07, 2019, 01:25:27 pm »
Da quanto capisco (poco, di elettronica...), servirebbe a "togliere" quelle variazioni di anticipo necessarie per passare il collaudo in sede di omologazione tagliando un po' di cavalli e un po' di emissioni. Ciò avverrebbe solo in seconda e terza marcia ovvero nelle marce nelle quali vengono fatti i collaudi...
Questo sistema "plug and play" dovrebbe dunque togliere quei "freni elettronici" di cui sinceramente ignoravo l'esistenza ma che vorrei essere certo di non avere...

E' una cosa che si faceva anni fa specialmente sulle GSXR, limitate nell'anticipo soprattutto per questioni fonometriche.
Era principalmente uno stratagemma per limitare l'emissione (sonora) durante le prove di omologazione (che venivano fatte in quei rapporti a certi regimi).
Su diverse serie di GSXR (credo in funzione del mercato nel quale veniva venduta) sia a carburatore che ad iniezione c'era un sensore di marcia che riconosceva solo la seconda e la terza, che poteva essere facilmente escluso tagliando il cavo o introducendo la corretta resistenza. Io l'avevo fatto sul mio Srad a carburatore, ma la stessa cosa è anche sulle seguenti moto ad iniezione e su molte altre supersportive dell'epoca.

Non sono sicuro che sul DR 650 ci sia il sensore di marcia (a volte è "stupido" e rileva solo l'inserimento di alcuni rapporti, 2° e 3° appunto, non di tutte le marce) ma presumo che possa essere bypassato semplicemente se controlli sull'impianto elettrico. Se hai un modello dei più recenti è possibile che l'accrocchio piggyback sia effettivamente efficace, ma il risultato è probabilmente quasi inavvertibile.