Author Topic: voglio viaggiare "slow cost"  (Read 1885 times)

Online Enzo

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 8009
    • View Profile
Re: voglio viaggiare "slow cost"
« Reply #15 on: Ottobre 14, 2019, 09:55:18 pm »
Quoto Lamberto e Enzo, CRF klx o WR
Se pensi di dover osare di più, si va su moto più specialistiche compresi e difetti (sella, manutenzione...) Tutte le enduro
Oppure Freeride, 4 ride, x trainer...
C'era anche la locusta della HM ma peccava un po' in tutto.
Se invece la percentuale di asfalto è maggiore, puoi pensare anche a v strom 250 o Kawasaki Versys 300
Cavolo, hai ragione , queste ultime due non le avevo prese in considerazione .  :OK:
Suzuki V-Strom 650
Beta Evo 300

Offline kermit

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 6914
  • ????
    • View Profile
Re: voglio viaggiare "slow cost"
« Reply #16 on: Ottobre 15, 2019, 08:13:15 am »
In realtà ho visto, parlando anche con vin-lap, che la Honda Cb 500x ha, dal 2019, la 19" all'anteriore...
Se la mischiassero con la CRF, sarebbe molto interessante
https://youtu.be/kvUNZ0CvMTQ
Cerchiamo di lasciare il mondo migliore di come lo abbiamo trovato!

Offline kermit

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 6914
  • ????
    • View Profile
Cerchiamo di lasciare il mondo migliore di come lo abbiamo trovato!

Offline Bikerider

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 4573
    • View Profile
Re: voglio viaggiare "slow cost"
« Reply #18 on: Ottobre 15, 2019, 09:21:10 pm »
In realtà ho visto, parlando anche con vin-lap, che la Honda Cb 500x ha, dal 2019, la 19" all'anteriore...
Se la mischiassero con la CRF, sarebbe molto interessante
https://youtu.be/kvUNZ0CvMTQ

Ovvio, come non pensarci.
« Last Edit: Ottobre 15, 2019, 09:24:00 pm by Bikerider »
If everything seems under control, you're just not going fast enough.


KTM 790 Adventure S
Honda NC700X DCT   Il miglior elettrodomestico che abbia mai avuto
Honda CRF 450X in corso di dualizzazione

Offline bibo

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 2721
  • Bello e Bannato
    • View Profile
Re: voglio viaggiare "slow cost"
« Reply #19 on: Ottobre 19, 2019, 04:20:13 pm »
CVD
http://labiondasullahonda.it/come-equipaggiare-la-moto-per-viaggiare/

La "bionda sulla honda" l'abbiamo incontrata in un "ristoro" io e Sbri in Pamir, mentre eravamo in giro a 4000 metri sull'altopiano di Murghab con le nostre Beta Alp 200. Sapevamo che era in giro perchè trovamo i suoi "adesivi promozionali" appiccicati in giro e negli ostelli/guest house che avevamo frequentato fino a quel momento . Riconosciuta ovviamente, dagli "adesivi promozionali"

Quando l'abbiamo incontrata ha guardato in maniera un po' snob e con aria di sufficienza le nostre piccole moto appena rientrate dall'esplorazione dl lago Yashikul.

Lei era in macchina.   sm444 sm442

Era in girro in macchina con autista locale assieme ad altri turisti. La sua moto (Honda 500, una CB-X se non sbaglio) l'abbiamo vista quindici giorni dopo, parcheggiata da settimane in un albergo vicino al centro città a Bishkek, capitale del Kyrgysztan.

Adesso pontifica su come viaggiare con piccole cilindrate, senza averci ovviamente mai viaggiato. Però è bionda e al motociclista medio basta quello   :tim:  sm444

Ciao!

Bibo 
In ordine di apparizione: TA600+K640AdV+K690E+TRide290+2*(Alp200)+Freeride250F+K790Adv

Online Enzo

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 8009
    • View Profile
Re: voglio viaggiare "slow cost"
« Reply #20 on: Ottobre 19, 2019, 05:52:21 pm »
In effetti è vero , è più bionda di te .  :arar:
Suzuki V-Strom 650
Beta Evo 300

Offline caesarx

  • Newbie
  • *
  • Posts: 10
    • View Profile
Re: voglio viaggiare "slow cost"
« Reply #21 on: Ottobre 19, 2019, 08:34:14 pm »
Salve ragazzi.

Le moto che mi avete consigliato, ho letto, sono tutte ottime scelte, grazie per la disponibilità.

Purtroppo ho dovuto escludere l'usato, perché per trovare qualcosa di decente dovrei fare 200/300km ogni volta, mi costa troppo, anche di tempo. Potendo valutare altro, aggiungerei anche: randonne, ty, vanvan, tw, ecc, ma dalle mie parti sono mosche bianche vendute a peso d'oro.

Qui posso scegliere fra ALP200 o, sforando il budget, CRF250L.

Tra Beta e Honda, come guidabilità, stiamo lì oppure la JAP vince a mani basse? Mi occorrono esperienze da chi le ha guidate entrambe pls.

Preferirei l'ALP200 perché è leggera, raffreddata ad aria, ha il carburatore, e consuma poco. Così un briciolo di manutenzione potrei farla anche da solo, su moto ad iniezione non c'ho mai messo mano. Data la nomea, ho già preventivato delle rotture sull'ALP, casomai la comprassi.

Se le mie motivazioni vi sembrano opinabili, ditemi la vostra mi farebbe molto piacere.

Caesarx
Il Molise non esiste, quindi io non esisto

Offline motaldo

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 594
    • View Profile
Re: voglio viaggiare "slow cost"
« Reply #22 on: Ottobre 20, 2019, 08:51:11 am »
Sono due moto che coprono un range di utilizzo molto ampio, superiore alla media,
ma sono agli antipodi: la Beta è una moto da sentieri impegnativi in grado di percorrere anche asfalto ma con ovvie limitazioni, la Honda viceversa.

Se le strade sono quelle che hai postato in foto ti consiglio la CRF (che può comunque andare sullo sconnesso e su sentieri non impegnativi in scioltezza).

Offline caesarx

  • Newbie
  • *
  • Posts: 10
    • View Profile
Re: voglio viaggiare "slow cost"
« Reply #23 on: Ottobre 24, 2019, 12:57:01 pm »
Motaldo grazie per la risposta.
Non riesco ancora a capire se l'alp è un cesso di moto oppure un mezzo valido, ho letto pareri fortemente contrastanti e non ne capisco il senso.
Più di qualcuno mi ha suggerito, in alternativa, anche la crf, pensavo fossero comparabili.
Speravo di eliminare i dubbi, ma non l'ho fatto ancora.
In genere si dice che la verità stia nel mezzo...  :SAD:
Ciao

Caesarx
Il Molise non esiste, quindi io non esisto

Offline Hunter

  • Jr. Member
  • **
  • Posts: 80
    • View Profile
Re: voglio viaggiare "slow cost"
« Reply #24 on: Ottobre 24, 2019, 02:31:01 pm »
Se parli della ALP 200 non mi pronuncio. Ma Bibo sì.
Se parli della ALP 4.0 (350cc), ecco la  Parola di Bibo, da me interpellato a riguardo della ALP 4.0
Bibo:
La Alp 4.0 è la peggiore moto che ho avuto. Qualità assemblaggio e materiali: pessima.
Qualità sospensioni: pessima. Dure, dure, dure e gnucche.
Il mono potevi togliere il precarico quanto volevi ma rimaneva gnucca di idraulica. Sembravano sospensioni fatte per andare in due, o da solo se si è un tedesco di 120 kg.
Impianto elettrico: pessimo. Dopo un anno sembrava un flipper, ogni tanto si accendevano cose da sole.

La moto è "finta bassa". E' alta più di quanto possa sembrare senza salirci e le sospensioni non cedevano.
La moto è "finta leggera", nel senso che pesa molto di più di quanto le dimensioni e l'impatto estetico lasciavano presagire.

Il motore è quello del DR350 su cui in rete trovi un sacco di info, ed è l'unico punto valido della moto.

Avevo fatto montare anche l'avviamento a pedale visto che l'impianto elettrico era "posseduto" e ogni tanto trovavo la batteria semi scarica. Era una truffa, perchè era lo stesso del DR 350 ma sulla Alp il pedale non faceva tutta la corsa, sbatteva prima nel telaio, praticamente inusabile.

La moto non era mia formalmente era di mia moglie e la usava lei, ma l'ho avuta da manutenere e gestire per un paio di anni. Poi ho divorziato, e tra le cose che reputo positive del divorzio è che la moto se l'è tenuta lei.

Se devi fare offroad "con quel motore li" tanto vale prendere un DR 350 con A.E.

Se devi andarci in giro principalmente su asfalto qualsiasi altra moto è meglio.

Se devi  usarla in città e non in superstrada/autostrada e vuoi rimpiazzare la Multiuso rimanendo nello stesso genere ma con una "moto vera" e che sta insieme più della Multiuso (ho un amica che l'ha avuta e si rompeva sempre e in componenti sempre diverse) , puoi pensare alla Alp 200. Come forse sai ne ho due. Condivide la qualità di materiali scarsa con la Alp 4.0, ma pesa molto meno, è molto più gestibile, in città è agile come una bicicletta, in offroad ha una trazione infinita. Anche lei però "gnucca" di sospensione posteriore se pesi poco. L'impianto elettrico è fortunatamente più semplice e meno critico. Però devi mettere in conto che se fai autostrada/superstrada la media oraria è quella dei TIR, ti metti in mezzo a loro nella corsia di destra e via.

E a fronte della mia risposta con qualche considerazione ulteriore ha aggiunto:
Beh, messa così  le cose cambiano un po'. Per prima cosa il tuo 1.77 per 95kg mitigano di molto il fatto che la Alp 4.0 sia un "finta magra" e "finta bassa", e la durezza delle sospensioni. Inoltre terresti la Multiuso e quindi quando sai a priori che vai a cercarti guai in off puoi sempre usare quella.
Rimangono comunque la pessima qualità dei materiale e la pessima qualità delle sospensioni, anche se probabilmente più in linea con il tuo peso. L'unica è cercare qualcuno che la venda usata e te la faccia provare.
Per quel che riguarda l'andare in EICMA per vedere la Alp.... potresti rimanere deluso.
A quanto diceva il "responsabile delle Alp" (un tedesco simpatico) in fiera due anni fa, la linea Alp 200 cosi come la conosciamo con questo motore sarebbe stata venduta fino a quest'anno e poi non ci sarebbe più stata possibilità per il 2020 di usare quel motore. Anche con trucchi vari (già ampiamente sfruttati per passare le omologazioni precedenti) quel motore non ce l'avrebbe fatta a passare le nuove normative in vigore dal 2020. Ho paura quindi che la Alp 200 sparisca dal listino Beta. E secondo me la Alp 4.0 potrebbe essere nelle stesse identiche condizioni. E se spariscono dal listino, non credo proprio che saranno esposte in EICMA.

Parafrasando gli antichi Bibo dixit.

Honda CRF Rally, mi incuriosiva a sono andato a metterci su le chiappe, è stata un generatore di terrore. Altissima 95 cm (io ho il cavallo a 80cm), toccavo sì e no con la punta degli scarponi, mono posteriore duro, inchiodato, l'unica cosa che ha ceduto qualche millimetro la gomma post.
Vabbé continuo a seguire.
Best Regards
Stefano.

Offline gianga

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 2212
    • View Profile
Re: voglio viaggiare "slow cost"
« Reply #25 on: Ottobre 25, 2019, 01:00:37 am »
https://www.moto.it/moto-usate/betamotor/urban-200/urban-200-2008-16/7833383
Annuncio a caso per presentarti questa moto. Un mio amico trialista vero ce l'ha da un po'. È una bicicletta e lui ne è innamorato. Problemi di affidabilità non me ne ha mai segnalati, ci va ogni giorno al lavoro e ogni tanto si spara qualche zonetta da trial. Bella motociclettina :OK:

Offline motaldo

  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 594
    • View Profile
Re: voglio viaggiare "slow cost"
« Reply #26 on: Ottobre 25, 2019, 09:17:42 am »
Motaldo grazie per la risposta.
Non riesco ancora a capire se l'alp è un cesso di moto oppure un mezzo valido, ho letto pareri fortemente contrastanti e non ne capisco il senso.
Più di qualcuno mi ha suggerito, in alternativa, anche la crf, pensavo fossero comparabili.
Speravo di eliminare i dubbi, ma non l'ho fatto ancora.
In genere si dice che la verità stia nel mezzo...  :SAD:
Ciao

Caesarx

Si L'Alp 200 è un cesso di moto (quella che ho provato io non frenava, forcelle riviste e motore leggermente superiori alle mie basse aspettative) ma ha in se un'alchimia che ti permette un utilizzo veramente ad ampio spettro.

Nonno Miki possiede una Alp 200 modello vecchio: a volte in due ore percorriamo 50 km su terreni che più disparati non potrebbero essere, io lo seguo con la Crf e fintanto che stiamo sul medio facile mi sembra di esser in poltrona  sul difficile cominciano i guai tanto che a volte preferisco il ritiro....
« Last Edit: Ottobre 25, 2019, 09:20:27 am by motaldo »