Autore Topic: Ktm 690 Duke 2012 impressioni di guida  (Letto 5145 volte)

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30169
    • Mostra profilo
Ktm 690 Duke 2012 impressioni di guida
« il: 18 Aprile 2012, 22:58:25 »
In attesa di provare la Free Ride, mi "accontento" di un giro di prova della Ktm 690 modello 2012:




La moto e' stata completamente rinnovata rispetto alla Dule 690 dello scorso anno, la modifica piu' importante e' l'utilizzo de motore monocilidnrico a cilindrata piena, adesso e' 690 cc effettivi, la stessa cubatura dei motori uffiiciali utilizzati nel raid Dakar, fino a quando non e' stato modificato il regolamento, ora nel Mondiale Raid la cilindrata mssima consentita e' soltanto piu' di 450 cc.!
L'iniezione elettronica e' collegata al comando del gas non piu' dal solito cavo, ma da un trasmettitore, cioe' un sistema ride by wire, in pratica la centralina elettronica "filtra" la posizione dell'acceleratore in funzione di vari parametri gia' impostati, evitando anche la "pistonata" tipica di un monocilindrico di cosi' grossa cubatura,







Un' altra modifica importante sulla moto 2012 e' la posizione di guida, la sella e' molto piu' bassa, adatta quindi anche all'utenza femminile,anche il retrotreno e' molto piu' basso ed il peso non grava piu' sui polsi del pilota, la poszione di guida e' da moto turistica e non piu' da supermotard, anche le pedane sono posizionate piu' avanti, il pilota non e' piu' "sopra" alla moto, ma "dentro" alla moto, anche la sella e' diventata una "poltrona" piuttosto larga sui fianchi, con il manubrio molto ravvicinato al busto del pilota, non si e' piu' "proiettati" sulla ruota anteriore come sulla 2011!
In pratica la Ktm ha voluto dare un'impronta piu' "umana" e meno esasperata rispetto alla posizione di guida da sportiva supermotard come era la Duke fino al 2011, abbassandone il prezzo di "ben" 2.000 Euro!Ovviamente anche la componentistica ne risente, non ci sono piu' le ruote a razze Marchesini fucinate di maggior pregio, la sospensione posteriore e' soltanto  piu' regolabile con il precarico della molla e la forcella e' priva di regolazioni, anche le pompe dei freni sono di minore qualita',anche se e' rimasta la pinza anteriore radiale a quattro pistoncini, adesso la Duke monta l'Abs di serie, fortunatamente disinseribile....





Sara' la prima Ktm su cui salgo dove si puo' toccare agevolmente con entrambi i piedi a terra, anche le sportive stradali di Mattinghofen hanno la sella ad un'altezza improponibile...
Il motore, alla basse andature, e' docilissimo come erogazione, dai 2.000 giri non strappa e non pistona assolutamente, sicuramente grazie a tutta quell'elettronica di "bordo" che gestisce l'iniezione eletrronica, se invece si "spalanca" il gas si entra in una "dimensione" sconosciuta a tutti gli altri monocilindrici e forse, anche a molti bicilindrici di maggiore cubatura, la potenza massima supera i settanta cavalli, si arriva "tranquillamente" a sfiorare i 200 km. orari in poche centinaia di metri...Oltrettutto il motore e' molto parco nei consumi, danno delle percorrenze Km./litro ancora migliori dei modelli precedenti che si aggiravano gia' intorno ai 22/24 km. litro!La posizione in sella e' molto centrale ed abbassata, la cosa rende difficile alzare la ruota anteriore, ma credo che sia un bene per non rischiare di mettersi in testa la moto, visto che l'erogazione tipica del monocilindrico, e soprattuto di questo monocilindrico... e' piuttosto brutale fin dai bassi regimi se si tiene aperto il gas nelle marce basse e non solo...



Il cruscotto ed i comandi al manubrio sono quelli "tipici" di casa Ktm, presenti su tutte o quasi le moto della gamma delle enduro stradali:



Il terreno ideale  per divertirsi con la Duke sono le strade di montagna, dove  l'agilita' del telaio, le quote ciclistiche molto "estreme", sembra di avere la ruota anteriore quasi attaccata a quella posteriore, oltre alla spinta ai bassi di quel monocilindrico "miracoloso", la fanno diventare un'arma totale sul misto stretto, oltrettutto l'erogazione molto fluida non costringe nemmeno il pliota a tirare il collo alle marce, anche se il motore diventa quasi rabbioso dai 6.000 giri in su', sara' anche per il rumore di aspirazione che si fa' sentire, l'unica accortezza da prendere nella guida sportiva e' quella di disinserire l'Abs, perche' la leggerezza della moto, siamo a 150 chili a secco di benzina, fa' alzare il pedale del freno posteriore e quindi allargare i pistoncini dei freni ad ogni frenata in inizio di curva, mentre l'intervento dell'Abs sulla ruota anteriore e'quasi innavvertibile!



La Ktm punta molto sulla nuova Duke 2012, non per niente ha portato il prezzo a 7.500 Euro Abs compreso, rendeno la moto meno "estrema" e piu' abbordabile come guidabilita' anche dai neofiti, anche se gestire tutta quella potenza e, per giunta, con la prontezza e reattivita' ai bassi regimi, non e' proprio uno scherzo alla portata di tutti....Molto importante sara' non "spegnere" il cervello perche' il mezzo invoglia a delinquere.... sm472 :sig:

Ktm Super Duke 1290 R

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 29650
  • Quartier del Piave (TV)
    • Mostra profilo
Re: Ktm 690 Duke 2012 impressioni di guida
« Risposta #1 il: 19 Aprile 2012, 08:48:46 »
Perfetto!  sm41
Insomma, il quadro che hai dipinto è quello di una moto cattiva con configurazione tale da far ntendere che sia acquistabile da chiunque, e specialmente dal neofita, per via di prezzo contenuto, sella bassa, posizione conforetvole, sensazione iniziale di controllo.
In realtà, una nuova fabbrica di vedove, o di donatori di organi. Metti un neopatentato su quell'accricco, oppure uno che torna alla moto dopo 20 anni, e l'equazione si chiude  :73:
Il tutto, ageolato da sospensioni "o così o Pomì" e da cerchi che pesano almeno 3 chili in più l'uno, che si traduce in un cambio di carichi più lento e preciso.
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"
SWM RS 500 R

Offline menca

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3001
    • Mostra profilo
Re: Ktm 690 Duke 2012 impressioni di guida
« Risposta #2 il: 19 Aprile 2012, 14:31:06 »
Bel lavoro Sergio! :PDT_Armataz_01_37:

Vista cosi non è male sta motoretta!! sm13

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30169
    • Mostra profilo
Re: Ktm 690 Duke 2012 impressioni di guida
« Risposta #3 il: 19 Aprile 2012, 21:51:56 »
Si ma, motore a parte, non ha piu' niente a che vedere con la vecchia e molto piu' dotata qualitativamente, Duke 690 R dello scorso anno, quella si' che era una moto "seria" e degna di avere il telaio colorato di arancio, segno inconfondibile delle Ktm piu' "esagerate".....



 sm91 sm91 sm41 sm41

Ktm Super Duke 1290 R

kappa

  • Visitatore
Re: Ktm 690 Duke 2012 impressioni di guida
« Risposta #4 il: 19 Aprile 2012, 23:40:16 »
 :PDT_Armataz_01_37:


Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30169
    • Mostra profilo
Re: Ktm 690 Duke 2012 impressioni di guida
« Risposta #5 il: 19 Aprile 2012, 23:52:31 »
Grazie! :sig:

Ktm Super Duke 1290 R